lunedì 27 gennaio 2020

I genitori di Julien il piccolo morto nel pozzo,perdono anche il figlio che stavano aspettando




Non c'è tregua per i genitori del piccolo Julen, il bimbo morto dopo essere caduto in un pozzo nelle campagne di Totalan, a Malaga, in Spagna.


La coppia, che era in attesa di un altro figlio, ha perso il bambino. Julen era morto dopo 10 giorni di disperati tentativi di farlo uscire dal buco nella terra in cui era scivolato accidentalmente, quella perdita per i genitori è stata un dolore inconsolabile.




Lo scorso agosto però la mamma aveva saputo di essere di nuovo incinta, con la nascita di un nuovo bambino avrebbero potuto ritrovare, almeno in parte, un po' della serenità strappata loro dalla tragedia di Julen. Oggi però, a quasi un'anno dalla disgrazia, un secondo duro colpo per la coppia che ha perso anche questo bimbo. Due anni prima della morte di Julen la famiglia Rossello aveva perso un altro figlio di appena 3 anni per un arresto cardiaco.


La coppia aveva da poco raggiunto un accordo con il proprietario del terreno nel quale era morto loro figlio. La giustizia aveva stabilito che avrebbero dovuto avere un risarcimento di oltre 600 mila euro per la loro perdita, ma i due, pur di non continuare a rivivere ogni volta quel dolore, si erano accordato per una cifra decisamente inferiore, pari a 180 mila euro. La prospettiva di avere di nuovo con loro un bambino aveva reso tutto meno doloroso, ma ancora una volta la vita ha deciso di metterli alla prova. 

Nessun commento:

Posta un commento

Miriam, morta a 5 anni: per i medici "sveniva perché era gelosa del fratellino".La mamma vuole sapere la verità

  "I medici dicevano che sveniva per lo stress, perché era gelosa del fratellino appena nato".