sabato 8 febbraio 2020

Bimba di 5 anni beve l'acqua alla metanfetamina della mamma e muore



Beve l'acqua del bong con la metanfetamina della mamma e muore. Una bimba di 5 anni è deceduta a causa di un arresto cardiaco causato dall'assunzione delle droghe della madre. 



Sophia Larson è morta sotto gli occhi della mamma, la 26enne  Stephanie Alvarado, a Rifle, in Colorado, dopo che la donna aveva lasciato incustodita la bottiglia di plastica con la quale fumava la droga.


La bambina, credendo fosse acqua da bere, ha preso la bottiglia e ha ingoiato alcuni sorsi. Ha subito sentito un sapore strano e ha sputato il contenuto, ma parte del liquido era stato assunto. Dopo qualche minuto la piccola ha iniziato a lamentarsi, dicendo che vedeva mostri e demoni e lamentando malessere. La madre però non l'ha portata in ospedale, temendo le conseguenze e sperando che passasse, ma le cose sono andate diversamente.


Secondo quanto riporta Metro, la mamma temeva che le togliessero la bambina scoprendo cosa era accaduto, così l'ha avvolta in una coperta e ha iniziato a leggere la Bibbia. Solo quando Sophia ha smesso di respirare l'ha portata al pronto soccorso dove però i medici non hanno potuto fare altro che dichiarare l'ora del decesso. La mamma e i cugini della donna presenti in casa, sono stati tutti accusati per abusi su minori. 

Nessun commento:

Posta un commento

Donna incinta positiva al covid-19 muore durante il cesareo.Deceduto anche il neonato

Una donna  incinta  di 37 anni positiva al  coronavirus  è  morta  in  Spagna  dopo un  cesareo d'urgenza . È successo a La Coruña,...