sabato 22 febbraio 2020

Primo test negativo per il bimbo di 3 anni ricoverato per sospetto contagio da Coronavirus



 “La direzione sanitaria del plesso ospedaliero di Cava de’ Tirreni ha ritenuto opportuno isolare il pronto soccorso dove era arrivato il bambino e sospendere l’erogazione delle prestazioni sanitarie”. 


Lo dice all’AGI il vice sindaco con delega alle politiche per la tutela della salute di Cava de’ Tirreni (Salerno), Armando Lamberti, dopo il possibile caso di coronavirus per un bambino di 3 anni giunto, oggi pomeriggio, all’ospedale Santa Maria Incoronata dell’Olmo. “Il caso – spiega Lamberti – non rientrerebbe appieno nei parametri ministeriali, però, per prudenza, la direzione sanitaria dell’ospedale, d’intesa con l’azienda ospedaliero-universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, ha ritenuto opportuno trasferirlo al Cotugno per sottoporlo agli accertamenti previsti dalle linee guida. In sei-dodici ore avremo la risposta sulle condizioni del bambino”. 


TEST NEGATIVO  – Dalle primissime analisi eseguite al Cotugno, il bimbo non sarebbe affetto da coronavirus. E’ quanto si apprende da fonti sanitarie. Adesso bisogna attendere l’esito di un tampone, il cui risultato sarà disponibile nelle prossime ore.

Nessun commento:

Posta un commento

Coronavirus,la piccola Matilde dona il suo salvadanaio all'ospedale di Terni:"Grazie per tutto quello che fate"

Matilde  ha 9 anni e un cuore grande. Vive a  Terni , dove frequenta la terza elementare della scuola Anita Garibaldi, e all'ospeda...