mercoledì 11 marzo 2020

Coronavirus, l'Italia chiude tutto. Conte: «Stop a tutte le attività commerciali tranne supermercati e farmacie»



Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha aggiornato in serata gli italiani sulla situazione legata all'emergenza coronavirus.


Le sue comunicazioni sono arrivate in una diretta su Facebook e su tutti i canali tv che è andata in onda intorno alle 21.45. «Il mio grazie va a tutti voi che state rispettando le misure che il governo ha adottato. Sappiate queste rinunce stanno dando un grande contributo al Paese, L'Italia sta dando prova di essere una grande comunità».



«Questo è il momento di compiere un passo in più, quello più importante. Ora disponiamo anche la chiusura di tutte le attività commerciali, di vendita al dettaglio, ad eccezione di quelle dei beni di prima necessità, i generi alimentari, le farmacie e le parafarmacie. Chiudiamo i negozi», ha detto Conte. «Chiudiamo negozi, bar, pub, ristoranti. Resta consentita la consegna a domicilio». «Restano garantiti i servizi pubblici essenziali tra cui i trasporti e i servizi di pubblica utilità».  
 

Il premier ha anche annunciato che Domenico Arcuri sarà il «nuovo commissario delegato, con ampi poteri di deroga», che collaborerà con l'attuale commissario all'emergenza, il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli. «Per avere un riscontro effettivo» di queste misure «dovremo attendere un paio di settimane», ha detto Conte. 

Nessun commento:

Posta un commento

Miriam, morta a 5 anni: per i medici "sveniva perché era gelosa del fratellino".La mamma vuole sapere la verità

  "I medici dicevano che sveniva per lo stress, perché era gelosa del fratellino appena nato".