martedì 21 aprile 2020

Coronavirus, bambina di 5 anni muore per meningite dopo un mese dalla comparsa dei sintomi



Muore a 5 anni per coronavirus dopo un mese dalla comparsa dei primi sintomi



La piccola Skylar Herbert, di Detroit negli Usa, è morta dopo aver sviluppato una forma grave di meningite, complicazione rarissima del coronavirus. La bambina aveva contratto il virus circa un mese fa, ha combattuto in ogni modo contro la malattia, ma alla fine ha perso la sua battaglia.



Tutto è iniziato con forti mal di testa. Il medico di famiglia le aveva prescritto degli antibiotici, ma la situazione non migliorava. «Piangeva sempre a causa dell'eccessivo dolore, diceva che non le sarebbe passato», ha raccontato la mamma al Daily Mail, così hanno nuovamente chiamato il medico che però ha detto che avrebbero dovuto aspettare almeno 48 ore per dare il tempo all'antibiotico di fare effetto.


Vedendo la piccola sofferente però i genitori hanno deciso di portarla in ospedale al Beaumont Royal Oak Hospital. Qui Skylar è stata sottoposta a tampone per Covid-19 ed è risultata positiva. Dopo il risultato è stata dimessa, per proseguire la degenza in casa, ma la situazione è precipitata: il mal di testa è aumentato, ha iniziato a vomitare ed è stata nuovamente portata in ospedale dove è stata ricoverata in rianimazione. Per 2 settimane Skylar è rimasta attaccata al ventilatore e ha sviluppato una meningoencefalite, rara quanto pericolosa complicazione dell'infezione da Coronavirus, che non le ha lasciato scampo. 


«Abbiamo deciso di staccarla dal ventilatore. I medici ci hanno detto che era morta cerebralmente e che non sarebbe più tornata da noi, un miglioramento sarebbe stato impossibile», ha raccontato la mamma che non riesce ancora a capire come la piccola possa aver contratto il virus, visto che il resto della famiglia è risultato essere negativo.

Nessun commento:

Posta un commento

Marito dice alla moglie incinta che “spera che muoia” e che “sanguini a morte” quando la vede in ospedale

“Gli ho detto che ci stavo provando, ma lui non sa come sia, non era lì nelle due settimane in cui ho sofferto in ospedale e non ha a...