martedì 7 aprile 2020

Morto Jaxon il piccolo nato senza una parte del cervello.E' vissuto oltre le aspettative dei medici



Non ce l'ha fatta il piccolo Jaxon Buelle, il bimbo nato senza parte del suo cervello, ed è morto all'età di 5 anni



Il suo caso era diventato noto in tutto il mondo: affetto da microcefalia, una rara patologia dello sviluppo che fa sì che manchi una parte del cranio, i medici da subito dissero ai genitori che non sarebbe sopravvissuto a lungo. Il bambino ha superato  però ogni aspettativa.



Senza una consistente parte del cervello è riuscito a sopravvivere per anni, tanto da conquistarsi il titolo di "miracle boy". Purtroppo comunque la sua aspettativa di vita non era alta e alla fine non c'è l'ha fatta e come hanno comunicato gli stessi genitori si è spento «Serenamente tra le mie braccia». Il cranio di Jxon era 1/5 rispetto al normale, la sua condizione è emersa durante la gravidanza e molti medici avevano consigliato alla mamma di abortire, visto che la vita del bambino sarebbe stata breve e certo non come quella degli altri bimbi.




Da subito però i genitori si sono rifiutati di interrompere la gravidanza, spiegando che avrebbero goduto della presenza del loro figlio fino a quando non sarebbe morto naturalmente. «Gli abbiamo voluto dare una possibilità, la possibilità di combattere», ha spiegato il padre alla stampa locale, e anche se Jaxon non è mai riuscito a camminare, parlare o mangiare da solo ha trovato il modo per comunicare con i suoi genitori. La famiglia ha tenuto a precisare che il piccolo non è morto a causa del coronavirus.

Nessun commento:

Posta un commento

Uccide di botte la figlia di 2 anni della compagna perché non sa usare il vasino, choc in Russia

U na drammatica notizia ha fatto il giro del mondo. Una bimba di due anni è morta dopo essere stata picchiata dal patrigno. L’uomo è stato a...