martedì 9 giugno 2020

Coppia abbandona i gemellini di 16 mesi in casa per farsi una vacanza, uno muore dopo 4 giorni l'altra è gravissima



Lasciano soli i due gemelli di 16 mesi per andarsi a ubriacare insieme. 



Margarita Yanayeva, 23 anni, e il compagno Alexey, 35 anni, di Vilyuchinsk, in Russia, sono stati arrestati con l'accusa di abbandono di minore dopo aver lasciato soli i gemellini nel loro appartamento.



La coppia ha chiuso la casa ed è partita per un viaggio, senza i loro bambini, lasciandoli però soli e abbandonati a loro stessi. A fare la scoperta choc è stata la nonna dei piccoli che ha chiamato subito i soccorsi: uno dei gemellini purtroppo è morto e l'altra si trova in coma, in gravi condizioni, in ospedale.


La coppia voleva concedersi qualche giorno di relax, una vacanza ad ubriacarsi lontano da tutti. Per giustificare l'assenza dei bambini ai loro amici hanno detto che i piccoli erano in ospedale con il coronavirus, quindi non avrebbero nemmeno potuto vederli nel corso della degenza, secondo la loro versione, come riporta anche il Daily Mail. La nonna si è insospettita perché non sentiva nessuno da giorni e nonostante il blocco tra le regioni si è precipitata a casa. I gemellini erano stati lasciati senza cibo, non erano mai stati cambiati, l'abbandono li ha uccisi in pochi giorni vista la loro tenera età. I genitori ora rischiano fino a 20 anni di carcere.

Nessun commento:

Posta un commento

Dopo un aborto spontaneo una donna getta il feto nel cassonetto

  «Ho appena partorito e ho gettato il feto in un cassonetto».