mercoledì 29 luglio 2020

Tripla tragedia: bimbe di 2 e 4 anni muoiono per il caldo in macchina con la madre in overdose



Tripla tragedia in Texas, dove due bambine di 2 e 4 anni sono state ritrovate morte per un
colpo di calore in auto mentre la loro madre era andata in overdose sul sedile anteriore. 

La famiglia ha allertato la polizia dopo la loro scomparsa 

Natalie aveva detto alla sua famiglia che stava portando entrambe le figlie ad una rappresentazione teatrale. Quando però la famiglia ha visto non presentarsi la donna all’appuntamento sono entrati nel panico, decidendo immediatamente di allertare la polizia locale: i Chambers hanno presentato il primo rapporto sulla scomparsa della famiglia alle 14:30 di mercoledì, dopo che la donna, a seguito di ripetute chiamate, continuava a non rispondere al cellulare.

Il SUV della madre era stato visto per l’ultima volta accostarsi all’interno di un parcheggio circa un’ora dopo che la famiglia era partita da casa per recarsi all’appuntamento; per le successive 24 ore, tuttavia, nessuna di loro è stata vista lasciare o entrare nel veicolo, fino a quando la polizia è riuscita ad individuare l’auto di Natalie, all’interno della quale sono stati ritrovati i 3 corpi senza vita. Il giorno della tragedia le temperature in Texas avevano raggiunto i 34°C.

La madre stava lottando contro depressione e abuso di droghe e alcool

Non è ancora del tutto chiaro se la donna abbia sovra dosato appositamente o sia stato un fatale errore di calcolo della dose. I parenti e le persone vicine a Natalie l’hanno descritta come una mamma amorevole che stava combattendo con tutte le sue forze la dipendenza da alcool e droghe e la depressione che l’aveva afflitta per anni. I parenti di Natalie, tuttavia, erano convinti che il peggio fosse passato, e che la donna fosse sulla giusta strada per affrontare al meglio le sue problematiche e le sue dipendenze. La famiglia, totalmente straziata dalla tragedia, ha raccontato al Daily Mail degli ultimi sviluppi riguardanti lo status di salute fisico e mentale della donna: “Natalie aveva avuto delle difficoltà in passato ma aveva avuto supporto ed era una mamma fantastica. Di recente, durante il Covid, era diventata più depressa ed ovviamente era ricaduta“. 
La vicenda ha profondamente toccato la stessa polizia e il detective che ha seguito il caso, Steven Rutherford: “Gli eventi di questa mattina sono molto, molto tragici, e abbiamo perso tre vite preziose … gli agenti hanno dovuto reagire davanti a quella situazione. Questo è veramente molto da vedere..” ha detto al Daily Mail e riferendosi al fatto che, loro stessi, alla vista dei 3 corpi abbiano provato delle sensazioni emotive devastanti. 

Nessun commento:

Posta un commento

Bimba con il tumore va 8 volte in ospedale, ma per i medici finge: la verità emerge dopo mesi

  Per otto volte Emma Osborne , una madre di Beechdale, in Gran Bretagna, ha portato la sua piccola Elisabeth in ospedale e per otto volte è...