venerdì 21 agosto 2020

Angela, morta a 15 anni travolta da un'auto pirata: mille persone ai funerali, tra commozione e palloncini bianchi





Un migliaio di persone ha partecipato oggi a Castello di Arzignano (Vicenza) ai funerali di Angela Vignaga, la quindicenne travolta e uccisa domenica sera da un'auto pirata vicino a casa mentre stava facendo una passeggiata con il suo cagnolino. 



Le esequie sono state caratterizzate da lunghi momenti di commozione, con il lancio di palloncini bianchi verso il cielo.



La messa è stata celebrata dal parroco, don Mariano Lovato e da altre sette preti: al termine sono risuonate le note del brano «A te» di Jovanotti, il cantautore preferito da Angela. All'esterno della chiesa, dove ha sostato un centinaia di persone, sono stati sistemati gli altoparlanti per consentire a tutti di seguire la messa. Fuori e dentro sono stati posizionati alcune cesti per raccogliere i pensieri scritti da chi conosceva la ragazza, che poi sono stati consegnati ai suoi genitori.





Presenti anche i compagni di classe del liceo «Da Vinci» di Arzignano, che hanno posto una rosa bianca sulla bara bianca. La preside dell'istituto ha annunciato che nella classe che frequentava «verrà lasciato vuoto un banco per Angela, per ricordarla e per far sì che possa continuare ad essere presente assieme ai suoi compagni». Presente ai funerali anche il sindaco di Arzignano Alessia Bevilacqua, che ha portato il saluto dell'intera comunità. 

Nessun commento:

Posta un commento

Mamma fa bere la birra alla figlia di 6 mesi: «La ama», ma il web si scatena

  Mamma fa bere birra alla figlia di 6 mesi e  sul web scoppia la polemica. Una donna ha postato sul social Reddit la foto della figlia di a...