mercoledì 19 agosto 2020

Bambina di sei anni violentata e uccisa da un 18enne. Il corpo trovato in un sacco



Una bambina di sei anni è stata violentata e uccisa sabato scorso nella provincia nordoccidentale di Khyber Pakhtunkhwa in Pakistan, nel distretto di Nowshera. Lo riferisce la polizia.

La bambina era scomparsa da casa e parenti e vicini hanno iniziato a cercarla. Due ore dopo, il suo corpo con evidenti segni di sevizie è stato trovato in un sacco in un allevamento di polli abbandonato a circa 100 metri da casa sua. Le squadre di polizia hanno perquisito le case vicine e hanno trovato abiti macchiati di sangue del presunto stupratore, arrestato. Si tratta di un ragazzo di 18 anni, vicino della famiglia della bambina. Avrebbe confessato il suo crimine rivelando di aver ucciso la piccola per paura di essere identificato dopo la violenza.

Non si tratta purtroppo di un caso isolato nel distretto di Nowshera. All'inizio di gennaio un'altra bimba di sette anni era stata violentata e uccisa da due giovani e nel dicembre 2018, Manahil, un'altra bambina di otto anni, è stata rapita e uccisa a Nowshera. La polizia aveva arrestato tutti gli stupratori, attualmente sotto processo.

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbo di 6 anni salva la vita al papà durante una rapina: morta la mamma colpita alla testa

  Un vero e proprio dramma familiare si è consumato a  Indianapolis , negli  Stati Uniti , dove  Jonathan  e  Wilma Hochstetler  sono stati ...