martedì 18 agosto 2020

Covid, bonus matrimonio, 1.500 euro alle coppie che decidono di sposarsi





Sposarsi in Puglia al tempo del Covid conviene. 




Alle coppie che decideranno di dire sì in quella regione entro il prossimo 31 dicembre sarà dato un bonus di 1.500 euro. Una sfida alla crisi generata dall'emergenza Coronavirus: l'iniziativa è di PugliaPromozione, agenzia regionale pugliese per lo sviluppo del turismo ed eventi. Il voucher potrà essere utilizzato come «sconto» sui costi della festa nuziale. Il contributo regionale, infatti, è in favore delle sale ricevimenti e imprese del wedding, anche se a richiederlo dovranno essere gli sposi. Il bando è stato pubblicato ieri. Il bonus può essere chiesto anche retroattivamente ed è valido per tutte le feste di matrimonio organizzate dal primo luglio al 31 dicembre 2020. Le domande possono essere presentate a partire da oggi e sino al 10 dicembre, il budget complessivo della call si implementerà in base al numero delle richieste. Secondo le stime di Assoeventi, il settore wedding in Puglia nel 2019 ha movimentato un miliardo di euro.




«Per tutte le coppie che si sono sposate in questo periodo difficile e che si sposeranno entro la fine dell'anno: abbiamo pubblicato il bando del Bonus matrimonio. Si tratta di una piccola cifra, ma utile ad attutire le difficoltà del momento», ha comunicato in un videomessaggio il governatore pugliese, Michele Emiliano. «Ci auguriamo - prosegue Emiliano - davvero che il vostro amore costruisca un Paese e un mondo più bello. Siamo con voi in questo momento complicato, ma l'allegria e la gioia che il vostro amore scatena nel vostro cuore è anche la nostra». Durante il periodo di lockdown Emiliano annunciò che sarebbe stata creata una misura per aiutare il settore weeding. «La misura - spiega Emiliano - si chiama Puglia Wedding Travel Industry e ha come obiettivo quello di sostenere la filiera del settore wedding affinché le coppie di sposi che abbiano scelto di festeggiare il matrimonio nei mesi successivi alla fase di lockdown siano invogliate a mantenere fermo il loro proposito, confermando le feste nuziali». 

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbo di 18 mesi ingerisce gel igienizzante. La nonna pensava fosse uno snack alla frutta

In Canada un bambino di 18 mesi ha ingerito un gel igienizzante sfiorando la tragedia.