domenica 23 agosto 2020

Donna incinta morta in ospedale a Cosenza: «I primi problemi alla fine di luglio»




A maggio la notizia che la «gravidanza procedeva bene e che era un maschietto». 


Non c'era stato alcun problema nella gravidanza fino a fine luglio quando la giovane futura mamma ha cominciato a stare male.

Sono le parole addolorate di un papà distrutto dal dolore che ricostruiscono il dramma della giovane M.C., la 34enne di Longobardi che giovedì sera ha smesso di vivere nel reparto di Ginecologia di Cosenza e assieme a lei anche il piccolo di appena sei mesi che portava nel grembo.

Nessun commento:

Posta un commento

Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

Il post su Facebook alla madre del ragazzino: “Noi partiamo per un lungo viaggio, dove nessuno ci potrà dividere,