venerdì 21 agosto 2020

Sabrina, la mammma scomparsa a Crema, l'amico rompe il silenzio: si cerca il cadavere in un canale





Le ricerche del corpo di Sabrina Beccalli si concentrano ora su una roggia vicino a Vergonzana, la frazione di Crema (Cremona) dove viveva la donna di cui non si hanno notizie da Ferragosto, e i carabinieri hanno già chiuso la strada per avviare le ricerche. 





La svolta, apprende l'ANSA, è stata decisa al termine dell'interrogatorio di garanzia di Alessandro Pasini, in carcere con l'accusa di omicidio e distruzione di cadavere. L'uomo questa volta non si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al gip Giulia Masci e ha risposto alle domande per circa un'ora e mezza. L'avvocato difensore, Paolo Sperolini, ha spiegato che «Pasini non ha confessato il delitto ma ha reso la sua versione».




L'uomo fermato è stato ripreso da alcune telecamere mentre era da solo alla guida della Panda di proprietà di Sabrina Beccalli nella notte tra il 14 e il 15 agosto. L'auto è stata poi ritrovata completamente carbonizzata in una zona di campagna vicino a Crema, dove si sono concentrate da domenica le ricerche della donna, effettuate con ogni mezzo, dai droni ai cani molecolari. 

Nessun commento:

Posta un commento

Monza, papà prende a morsi e picchia mamma: bimbo di 3 anni suona ai vicini e lo fa arrestare

Papà prende a morsi e picchia mamma: