lunedì 31 agosto 2020

Sorelle schiacciate dall'albero: impossibile l'espianto degli organi





Jannat Lassiri e Malak, due sorelle di origine marocchina e residenti a Torino, sono morte schiacciate da un pioppo mentre erano in una tenda da campeggio insieme ai genitori e alla sorella maggiore. 




La tragedia è avvenuta in un camping a Marina di Massa. Nelle ore immediatamente successive alla morte di Malak, giovane promessa del judo, erano circolate informazioni relative all'espianto di organi per la donazione, ma ora è la stessa Asl Toscana a smentirne la possibilità, già accantonata nel caso della sorellina più piccola. 



«A seguito di notizie apparse in queste ore a proposito della tragedia di Marina di Massa, con il decesso di due bambine dopo la caduta di un albero in un campeggio, l'Azienda Usl Toscana nord ovest precisa che i corpi delle bambine sono a disposizione della magistratura e che non è avvenuto alcun espianto, in quanto anche la ragazza giunta in ospedale era in condizioni che non permettevano l'eleggibilità per la donazione di organi». Lo precisa la Asl in una nota diffusa stamani.

Nessun commento:

Posta un commento

Trapianto su un bimba di 17 mesi affetta da leucemia e positiva al Covid

  Una bimba di 17 mesi, risultata positiva al Covid e affetta da una grave forma di leucemia, è stata sottoposta a un trapianto.