lunedì 10 agosto 2020

Viviana morta, si cerca ancora il piccolo Gioele. Era con lei in macchina? Il mistero del pedaggio non pagato




Proseguono senza sosta le ricerche del piccolo Gioele, il bambino di 4 anni scomparso lo scorso lunedì insieme con la madre Viviana Parisi dopo un incidente sulla A20. 




La madre è stata trovata morta sabato pomeriggio a pochi km dal luogo dell'incidente nei boschi di Caronia ma del bimbo si sono perse le tracce. Al lavoro anche nella notte Vigili del fuoco, protezione civile, polizia, finanza, carabinieri con unità cinofile e droni. I soccorritori stanno setacciando anche pozzi o casolari disabitati in zona. Tra oggi e domani sarà eseguita l'autopsia sul cadavere della madre per scoprire le cause della morte.



Intanto gli investigatori sospettano che il piccolo fosse ancora con lei quando è avvenuta la tragedia e l’ipotesi è la più drammatica e cioè che la donna lo abbia ucciso e possa averlo seppellito da qualche parte in zona ma non vi è alcuna certezza. Su quanto accaduto dopo la scomaparsa di Viviana e del piccolo Gioele resta un grande mistero. La donna si è messa in viaggio in auto col bimbo da case dicendo a marito che sarebbe andata a fare la spesa in un centro commerciale di Milazzo ma lì ino si è mai vista. Viviana ha invece preso l’autostrada per Palermo. Poi è uscita al casello di Sant’Agata di Militello senza pagare il pedaggio prima di riprendere l’autostrada allontanandosi sempre di più da casa. Anche le testimonianze del piccolo incidente sull’autostrada in cui è stata coinvolta e che l’ha spinta a lasciare la vettura e scavalcare il guardarail, non sono certe della presenza del piccolo sulla macchina.

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbo di 6 anni salva la vita al papà durante una rapina: morta la mamma colpita alla testa

  Un vero e proprio dramma familiare si è consumato a  Indianapolis , negli  Stati Uniti , dove  Jonathan  e  Wilma Hochstetler  sono stati ...