lunedì 14 settembre 2020

8 sintomi che indicano l'inizio del travaglio



I sintomi pre parto sono quelli che ci indicano che il travaglio è imminente. È normale che un po’ di tempo prima della nascita del bambino il corpo della madre si prepari al parto.
Tuttavia, non tutte le donne hanno gli stessi sintomi con uguale intensità. In alcuni casi possono passare inosservati e generare dei dubbi.
I sintomi pre parto non appaiono in un determinato momento e non hanno una durata specifica. In ogni donna si manifestano in modo differente. Pertanto, possono apparire qualche ora prima del parto o anche una o due settimane prima.

Sintomi pre parto

Sebbene non sia possibile prevedere il momento esatto del parto, è importante prestare attenzione ad alcuni cambiamenti del corpo di una donna che possono chiarire dei dubbi e far diminuire l’ansia.

1. Maggiore frequenza delle contrazioni Braxton Hicks

Questo tipo di contrazioni, dette anche “preparatorie”, diventano più evidenti e frequenti quando si avvicina il momento del parto, anche se non sono regolari. Si verificano perché la cervice uterina inizia a prepararsi per la dilatazione.
Queste contrazioni appaiono con una frequenza compresa tra i dieci e i venti minuti e spesso sono confuse col travaglio. Tuttavia, l’intensità non aumenta e scompaiono dopo un po’ di riposo. Appartengono chiaramente ad una fase precedente al parto.

2. Il bambino scende e si inserisce nel bacino

Il bambino inizia a posizionarsi e si verifica l’annidamento. Questo fa sì che si muova di meno perché ha meno spazio. La donna sente più peso nella zona pelvica e nel retto e ha la sensazione di poter respirare più comodamente.
Di solito l’annidamento si verifica prima della 37a-38a settimana. Tuttavia, per le madri che hanno avuto altri figli in precedenza può avvenire dopo.

3. Sintomi pre parto: cambiamenti del collo dell’utero

Il collo dell’utero comincia ad ammorbidirsi e si dilata. Questo è un sintomo poco evidente, pertanto, raggiunta la data prevista per il parto, è necessario effettuare un controllo medico per verificare il grado di dilatazione.

4. Necessità di urinare con più frequenza

Accade perché la vescica ha meno spazio e subisce la pressione dell’utero. Questo è uno dei sintomi pre parto che può manifestarsi durante i mesi della gravidanza, ma si intensifica nella fase precedente al parto.

5. Perdita del tappo mucoso

Si tratta di un muco denso che spesso è accompagnato da un po’ di sangue. Mentre il collo dell’utero si dilata, il muco che l’ha tenuto sigillato viene espulso. Questa espulsione avviene in un solo momento o per diversi giorni. Ci sono donne che possono non accorgersi di questo sintomo.

6. Necessità di preparare e organizzare tutto

È legata al desiderio di organizzare tutto ciò che riguarda il bambino. Si chiama “sindrome del nido”. È il bisogno della madre di avere tutto in ordine prima dell’arrivo del bambino. In genere, la madre è più attiva rispondendo ad un modello biologico che caratterizza anche altre specie animali.

7. Sintomi pre parto: irritabilità

Anche se non sempre accade, ci possono essere delle situazioni in cui la madre è più sensibile e irritabile. Ciò è dovuto ai molteplici cambiamenti ormonali che si verificano durante la gravidanza e, in modo particolare, nell’ultima fase.

8. Rottura delle acque

Questo è uno dei sintomi pre parto che indicano l’imminenza della nascita del bambino. Con questa espressione si indica il momento in cui si rompe la sacca con il liquido amniotico che protegge il bambino. Un liquido biancastro fuoriesce dalla vagina e non si ha la possibilità di fermarlo.
Bisogna sapere che se dopo alcune ore non si hanno delle contrazioni spontanee, è necessario rivolgersi ad un medico per indurre il travaglio. Il bambino non può rimanere a lungo senza il liquido amniotico.
Attraverso questi sintomi che avvengono nel corpo della donna la natura ci avverte che il parto è imminente, preparando la futura madre alla nascita del bambino. Per questo motivo è importante conoscere i sintomi pre parto per poterli identificare con sicurezza. In questo modo vivrete le ultime fasi della gravidanza più tranquillamente e potrete prepararvi gradualmente alla nascita di vostro figlio.

Nessun commento:

Posta un commento

Mamma, papà e figlia di 4 anni cadono dal ponte tibetano della Val Sorda

Un'intera famiglia, composta da mamma, papà e figlia di 4 anni è caduta nel vuoto oggi