venerdì 11 settembre 2020

Assegno unico figli da gennaio 2021. Ecco chi ne ha diritto e a quanto ammonta l’assegno





Settembre potrebbe essere un mese decisivo per chi ha figli a carico. 




Dopo aver incassato in luglio il via libera della Camera (con numeri bulgari: lo hanno votato 452 deputati su 453 presenti in aula), ora l’assegno unico universale per i figli arriva in Senato, nelle mani della commissione Lavoro. La strada è ancora lunga perché essendo un disegno di legge delega, per stare in piedi con le sue gambe dovrà prima trovare sostegno nei decreti attuativi.




L’obiettivo della misura è prima di tutto quello di mettere ordine tra tutti i sostegni per la famiglia che tra assegni, bonus e detrazioni negli anni ha disperso le risorse in tanti rivoli. Ora le risorse si concentreranno in un’unica soluzione, ma dovranno essere rinforzate.
Come accade già in Europa: dal Kindergeld in Germania al child benefit in Gran Bretagna.
Il vero nodo, però, sono i fondi: un assegno mensile alle famiglie per ogni under 21 a carico (a partire dal settimo mese di gravidanza, ancora quindi nella pancia della mamma), è una manovra dall’importo ragguardevole.Vediamo nel dettaglio come funzionerà l’assegno universale per i figli.

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbo di 18 mesi ingerisce gel igienizzante. La nonna pensava fosse uno snack alla frutta

In Canada un bambino di 18 mesi ha ingerito un gel igienizzante sfiorando la tragedia.