venerdì 11 settembre 2020

Assegno unico figli da gennaio 2021. Ecco chi ne ha diritto e a quanto ammonta l’assegno





Settembre potrebbe essere un mese decisivo per chi ha figli a carico. 




Dopo aver incassato in luglio il via libera della Camera (con numeri bulgari: lo hanno votato 452 deputati su 453 presenti in aula), ora l’assegno unico universale per i figli arriva in Senato, nelle mani della commissione Lavoro. La strada è ancora lunga perché essendo un disegno di legge delega, per stare in piedi con le sue gambe dovrà prima trovare sostegno nei decreti attuativi.




L’obiettivo della misura è prima di tutto quello di mettere ordine tra tutti i sostegni per la famiglia che tra assegni, bonus e detrazioni negli anni ha disperso le risorse in tanti rivoli. Ora le risorse si concentreranno in un’unica soluzione, ma dovranno essere rinforzate.
Come accade già in Europa: dal Kindergeld in Germania al child benefit in Gran Bretagna.
Il vero nodo, però, sono i fondi: un assegno mensile alle famiglie per ogni under 21 a carico (a partire dal settimo mese di gravidanza, ancora quindi nella pancia della mamma), è una manovra dall’importo ragguardevole.Vediamo nel dettaglio come funzionerà l’assegno universale per i figli.

Nessun commento:

Posta un commento

Germania, auto sulla folla: quattro morti tra cui un bimbo di 9 mesi. La polizia: «Non escludiamo alcuna pista»

  Orrore in  Germania  dove un'auto ha investito diverse persone nella zona pedonale di  Treviri : il  bilancio è di 4 morti  (tra cui u...