domenica 27 settembre 2020

Coronavirus, 75 scuole chiuse e 470 contagi negli istituti: ecco la mappa regione per regione


 



Le scuole hanno aperto da pochi giorni e già si registrano le prime chiusure a causa dei contagi da coronavirus. 


Sono già 75 gli istituti chiusi e più di 470 quelli in cui si è verificato almeno un caso di Covid-19. Se si considera che si è solo all'inizio dell'anno scolastico la situazione allerta gli esperti che però hanno da sempre ribadito che l'aumento dei casi con il ritorno dei ragazzi nelle aule era prevedibile. 



Le regioni più colpite sono la Lombardia, l'Emilia Romagna, la Toscana e il Lazio: a Roma le scuole coinvolte sono una ventina, a Bologna una quindicina, a Milano sono 13. In queste regioni il covid ha colpito per il 76% gli alunni e per il 13% gli insegnanti. Ecco la mappa delle regioni più colpite.





In Trentino Alto Adige sono stati riscontrati diversi casi in alcune scuole di Bolzano, mentre l'Istituto Gandhi a Merano, dove sono stati trovatu cinque alunni positivi, è stato chiuso per 15 giorni. Nelle aule degli altri istituti in cui si sono verificati singoli casi si è proceduto alla sanificazione, quarantene preventive che hanno riportato gli alunni alla didattica a distanza.





In Friuli Venezia Giulia, un alunno della scuola media "Divisione Julia" di Trieste è risultato positivo al coronavirus. Si è proceduto all'isolamento dei compagni, allo stesso modo Isis Nautico Galvani di Trieste dove studenti e professori sono stati messi in quarantena per la presenza di un ragazzo positivo.

Oltre 60 persone sono state messe in isolamento in Veneto per casi di ragazzi positivi al tampone per il covid-19. Gli istituti coinvolti sono circa 13.






In Lombardia sono invece 33 i casi di alunni riscontrati positivi e oltre 400 le persone isolate. Solo nella città di Milano dall'inizio della scuola al 20 settembre, più precisamente, sono risultati positivi 27 studenti e sei operatori. Tre casi si sono registrati nel Lodigiano, 14 a Milano città e i restanti 16 in provincia. Fra gli isolati, 15 sono operatori e 420 studenti.






Casi di studenti contagiati anche in Piemonte, dove 24 studenti sono positivi. Tra questi due sono in provincia di Cuneo, nel Monregalese e riguardano un ragazzo che frequenta le scuole medie e un bimbo che va invece in una scuola dell'infanzia.





Diverse scuole a Reggio Emilia, in Emilia hanno registrato casi di coronavirus tra gli alunni, ma il contagio si è esteso anche  nel Modenese, a Bologna (14 gli istituti coinvolti) e a Cesena.





In Toscana sono 8 i casi accertati nelle scuole del territorio di Pisa, Lucca e Massa Carrara. Tra loro si registrano contagi anche tra due insegnanti e un autista di un bus per il trasporto dei bambini.




In Abruzzo l'assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, ha comunicato un aumento dei casi nella regione, e tra questi anche casi di ragazzi. Nessuna scuola è stata chiusa, ma la Asl ha proceduto all'isolamento dei soggetti e alla sanificazione degli ambienti. 




Il Lazio è una delle regioni in cui il numero dei contagi è maggiore, molti anche nelle scuole. Recentemente sei ragazzi del liceo Orazio sono stati isolati perché positivi e tutti frequentanti la stessa classe. Un caso di Covid-19 è stato registrato alle scuole medie Falcone e Borsellino e due contagi sono stati individuati all'istituto Fratelli Bandiera, in zona piazza Bologna a Roma. Positiva anche una studentessa del liceo Leonardo da Vinci di Maccarese, nel comune di Fiumicino. Mentre il liceo dell'istituto De Merode, sempre a Roma, è stato chiuso fino all'1 ottobre dopo un caso di positività tra gli studenti.




In Calabria, a Cosenza, una maestra di asilo è risultata positiva al covid, così per 30 bambini e le loro famiglie è scattato l'obbligo di tampone. In Puglia, invece, molte scuole hanno posticipato l'apertura al 1 ottobre per consentire la sanificazione degli ambienti.




Situazione preoccupante anche in Sicilia, dove gli ospedali iniziano ad accusare l'aumento dei contagi. A Palermo sono stati già chiusi 6 asili per casi di contagi e chiusure si sono registrare anche nella provincia. A Catania, casi di Covid-19 si sono verificati al liceo Cutelli, all’istituto Livio Tempesta in questo caso è stato disposta la quarantena per gli interessati.

Nessun commento:

Posta un commento

Mamma muore di cancro a due mesi dopo aver dato alla luce il suo secondogenito

  Erin Kramer non solo ha vissuto tutte le ansie e le preoccupazioni che provano le donne che hanno appena avuto un bambino, ma lo ha fatto ...