lunedì 28 settembre 2020

È morto il ragazzo di 15 anni che si era dato fuoco a Velletri: il padre cercò di salvarlo dalle fiamme




Non ce l’ha fatta: è morto dopo tre giorni di agonia Luca Ababei, il 15enne che venerdì scorso si è dato fuoco prima di entrare a scuola.


La tragedia era avvenuta a Velletri, intorno alle 8 del mattina, quando il ragazzo, già pronto con lo zainetto per recarsi in classe, ha rubato una tanica di benzina dal garage del padre, nella zona isolata di campagna di via Fontana Parata, e si è cosparso il corpo con il liquido infiammabile.


Era stato il padre a soccorrerlo. Ma le condizioni di Luca sono apparse immediatamente gravi. È stato trasportato al Gemelli in elisoccorso, con ustioni su tutto il corpo e poco fa il suo cuore ha smesso di battere. Al momento sono aperte tutte le piste, i carabinieri stanno cercando di capire i motivi del gesto estremo.

Nessun commento:

Posta un commento

Bimba con il tumore va 8 volte in ospedale, ma per i medici finge: la verità emerge dopo mesi

  Per otto volte Emma Osborne , una madre di Beechdale, in Gran Bretagna, ha portato la sua piccola Elisabeth in ospedale e per otto volte è...