lunedì 7 settembre 2020

Milano, tuta anti-Covid per le educatrici della scuola dell'infanzia. La protesta delle mamme: «Mio figlio scapperà»




A Milano lunedì 7 settembre riaprono nidi e scuole dell'infanzia, ma quello che ha preceduto il ritorno in classe dei piccoli alunni non è stato un weekend sereno per le mamma milanesi. 





Il motivo, una foto pubblicata da un'educatrice dell'infanzia tra i commenti al post del Comune di Milano che su Facebook annunciava la riapertura.



Ad inquietare i genitori, la nuova divisa del personale delle scuole dell'infanzia. La foto della tuta anti-Covid è accompagnata da una didascalia: «Noi educatrici ci presenteremo così a bambini di due anni che non ci vedono da 6 mesi: con camici in plastica (modello figurella x dimagrire). Neanche gli infermieri sono così. Il lavoro di organizzare la segnaletica fatta da noi, pulire da noi, senza parlare di zero giardino inagibile da 4 anni. Vergognoso, un'organizzazione cosi bassa non l'ho mai vissuta in 22 anni di servizio».



Preoccupate le mamme, che hanno mostrato scetticismo: «Neanche in ospedale gli operatori sono conciati così, neanche in pediatria» o «Mio figlio scapperà dopo due minuti», i commenti. 

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbo di 6 anni salva la vita al papà durante una rapina: morta la mamma colpita alla testa

  Un vero e proprio dramma familiare si è consumato a  Indianapolis , negli  Stati Uniti , dove  Jonathan  e  Wilma Hochstetler  sono stati ...