mercoledì 14 ottobre 2020

Violenza e percosse su alunni: sospeso un maestro delle elementari


 


Milano un maestro elementare di 48 anni è stato sospeso per 4 mesi per violenza percosse aggravate e continuate sugli alunni. 



Dalle indagini è emerso che avrebbe in più occasioni afferrato i bambini, alcuni dei quali affetti da disabilità, dal colletto o dal cappuccio della felpa per poi sbatterli contro l'armadio in classe. Avrebbe anche accompagnato i suoi comportamenti con epiteti e frasi ingiuriose.


Le indagini sono partite lo scorso anno dopo che erano stati segnalati alcuni disegni fatti dai bambini in classe raffiguranti un mobile con un bambino e il maestro a fianco. In diverse occasioni, l'uomo avrebbe costretto i bambini a guardare costantemente la lavagna con il volto girato o, spostati sotto la lavagna, con il collo teso e la testa indirizzata verso l'alto per copiare quanto riportato sulla lavagna. Questi episodi sono stati confermati nelle 18 audizioni protette e anche dalle insegnanti di sostegno.


Nella scuola elementare della zona Comasina in cui lavorava, il maestro avrebbe, inoltre, accompagnato le violenze con epiteti e frasi ingiuriose dimostrando di non considerare in alcun modo la sensibilità dei bambini spesso colpiti da insonnia e dal timore di andare a scuola durante le ore di attività motoria. In un'occasione, infine, il 48enne avrebbe anche costretto un bambino disabile a seguire la lezione in classe da sopra un portaombrelli di ferro dove lo aveva sistemato sollevandolo di peso. 

Nessun commento:

Posta un commento

Bambina di 12 anni stuprata durante il lockdown da tre uomini: erano ospiti della sua famiglia nella loro casa a Fondi

  Una  ragazza di 12 anni  è stata  violentata  ripetutamente da  tre uomini  durante il  lockdown . I tre, tutti di nazionalità indiana cos...