sabato 7 novembre 2020

Bimbo gettato dalla finestra,si indaga sulla madre e la colf che erano in casa quando la 17enne ha partorito


 


Trapani, la 17enne che ha partorito e poi gettato il bimbo dalla finestra è in stato di fermo dopo aver confessato l'atroce delitto, con l'accusa di omicidio volontario. 


Inoltre ha affermato che nella casa al momento del parto si trovavano la madre e la colf, ma le due donne hanno affermato di non essersi accorte dell'accaduto.


La ragazza nell'interrogatorio ha detto di aver nascosto la gravidanza per paura della reazione dei suoi genitori. Ha quindi partorito di nascosto e gettato il bimbo dalla finestra subito dopo averlo dato alla luce. Il neonato è stato trovato morto a causa di un forte trauma cranico, ancora da chiarire se si deceduto prima di essere stato lanciato dalla finestra o dopo la caduta.


La giovane si trova piantonata all'ospedale di Trapani dove ieri ha subito un' operazione d'urgenza.Si indaga anche sulla posizione della madre e della collaboratrice domestica.

Nessun commento:

Posta un commento

Uccide il figlio di un mese mentre gioca alla playstation, poi chiama la moglie e confessa

Uccide il figlio  di poco più di un  mese  mentre  gioca con la PlayStation.