domenica 1 novembre 2020

De Luca e il latte al plutonio, ecco la risposta di Simona, 8 anni: «Noi bimbi soffriamo senza scuola»


 


Simona ha otto anni, frequenta la III elementare in una scuola di Giugliano. È figlia unica, e vive con i genitori nello stabile di famiglia, dove non ci sono altri bambini. 



I suoi genitori, Giuseppe Cappa e Marianna Picardi, sono avvocati. La mamma è stata presidente del consiglio comunale a Casandrino. E spesso la portava con sé, non avendo dove lasciarla, e lei era costretta ad assistere ai lavori del  parlamentino cittadino. Sarà stata questa prolungata  e singolare esperienza a farle prediligere adesso in tv i discorsi di Conte o di De Luca piuttosto che i cartoni animati. Infatti ama seguire i tg, informarsi, dire la sua su tutto. Ama molto leggere e viaggiare, e prima delle restrizioni della pandemia, nell’ultima tappa, era stata con i genitori a Vienna. Adesso si ritrova da sola nella sua stanzetta, senza poter dialogare  con altri se non on line. Senza potersi muovere verso nuove mete. Le manca molto la scuola e quest’anno, ci dice che ha avuto l’opportunità di conoscere la nuova insegnante solo attraverso un tablet. E si è adirata molto quando ha ascoltato il discorso del governatore di ieri. 



 

Video
Volume 90%
 



«Tutti i miei compagni di classe stanno soffrendo perché non possiamo andare a scuola», dice. E così ha chiesto ai genitori di riprenderla per inviare una risposta al presidente De Luca.

Nessun commento:

Posta un commento

Fa una visita oculistica e gli trovano un tumore, Lorenzo (9 anni) operato d'urgenza: il paese si mobilita

  Sono ore d’angoscia per l’intera comunità di  Arsego  (Padova) per le condizioni di salute del piccolo  Lorenzo Facco , 9 anni, operato d’...