lunedì 28 dicembre 2020

Accoltella la compagna alla gola e fugge col figlioletto di 18 mesi: arrestato 29enne. La donna è gravissima


 


Litiga con la compagna, la ferisce con una coltellata alla gola e scappa via col figlioletto di un anno e mezzo: lui finisce in manette, lei è grave in ospedale. 


Accade nel Milanese, dove stamattina intorno alle 8 a Vaprio d'Adda, in una palazzina in via Baraggia, un uomo di 29 anni ha accoltellato la sua convivente di 24 alla gola. La giovane mamma è stata ferita con un coltello da cucina: dopo la lite il 29enne è scappato insieme al figlioletto di appena 18 mesi, per poi essere rintracciato dai carabinieri e arrestato. La ragazza è stata soccorsa dal 118 e trasportata in codice rosso all'ospedale di Melzo (Milano), dove si trova ricoverata in condizioni molto gravi. Il bimbo sta bene. 

Nessun commento:

Posta un commento

Bambina con incubi notturni e crisi respiratorie: era abusata. Arrestato il nonno

  U n uomo di 60 anni della provincia di Benevento è stato arrestato con l’accusa di aver abusato della nipotina di 14 anni. A mettere a seg...