lunedì 21 dicembre 2020

Morta al nono mese di gravidanza, Marina riposerà abbracciata al suo bambino




Mamma morta al nono mese di gravidanza, Marina riposerà abbracciata al suo bambino. 


Marina Lorenzon è morta assieme al suo bimbo al nono mese di gravidanza. «Non ci credo, aspetto che si risvegli» dice il compagno: «Io e Marina vivevamo in simbiosi, non so darmi pace».

Un aneurisma sembra aver provocato il decesso della donna di 38 anni e del bimbo che portava in grembo a San Biagio di Callalta tra Venezia e Treviso.


L'autopsia ha confermato la diagnosi: Marina Lorenzon è morta a causa della rottura di un aneurisma congenito. Quanto supposto sin dall'inizio dai medici è stato appurato dall'esame autoptico. Ora si attende di sapere quando verranno programmati i funerali della mamma 38enne di San Biagio di Callalta, morta martedì scorso improvvisamente al termine del corso prenatale. Il parroco Don Devid Berton ha subito cercato di offrire conforto spirituale e di agevolare la famiglia.

Nessun commento:

Posta un commento

Mamma di quattro figli stroncata a trent'anni da un aneurisma, donati gli organi

  A soli trent'anni è stata stroncata da un aneurisma cerebrale. Una tragedia che ha spezzato la vita di una giovane mamma di quattro ba...