venerdì 11 dicembre 2020

Papà ubriaco picchia i figli e getta il cane dal terzo piano che muore


 


Ubriaco ha iniziato a picchiare due dei tre figli, tutti minorenni, e in preda all'ira ha scagliato il cane di famiglia dalla finestra del terzo piano. 


Nuovo episodio di violenza domestica in Friuli. L'episodio è avvenuto martedì 8 dicembre, ma la vicenda è emersa solo oggi, venerdì 11 dicembre. Martedì scorso i carabinieri della stazione di Udine Est e del nucleo radiomobile di Udine sono intervenuti in casa di un trentottenne a Feletto Umberto, frazione di Tavagnacco, dove era in corso una violenta lite.



Stando alla ricostruzione, un uomo di trentotto anni si stava sfogando sui figli e in preda all'ira aveva anche lanciato il cagnolino dei bambini, un meticcio di piccola taglia, dalla finestra. La bestiola, precipitata dal terzo piano dell'appartamento, è morta sul colpo per il violento impatto sul terreno sottostante. I carabinieri hanno provato a calmare l'uomo, ubriaco, che è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia, lesioni e uccisione di animali.

La compagna e i tre figli sono stati portati in ospedale per essere medicati e successivamente portati al sicuro in un centro antiviolenza. 

Nessun commento:

Posta un commento

Mamma di quattro figli stroncata a trent'anni da un aneurisma, donati gli organi

  A soli trent'anni è stata stroncata da un aneurisma cerebrale. Una tragedia che ha spezzato la vita di una giovane mamma di quattro ba...