lunedì 1 febbraio 2021

Giarre, bambino di 10 anni salva la madre chiamando i carabinieri: «Aiutateci papà picchia mamma»





Ha chiamato la polizia e ha denunciato il padre. Un bambino di 10 anni è riuscito a denunciare una storia di violenza domestica chiamando solo il 112 e chiedendo aiuto per la mamma. Il piccolo ha chiesto aiuto agli agenti spiegando che il padre stava picchiando sua madre.

 



L'uomo, sotto l'effetto di alcolici, stava picchiando la moglie. La scena si ripeteva spesso all'interno della famiglia, spesso appunto anche sotto gli occhi del minore che ha trovato il coraggio e ha chiesto aiuto. Per un 38enne di Zafferana Etnea, in Sicilia, sono così scattate le manette con l'accusa di maltrattamenti contro familiari e conviventi.




 

Quando i carabinieri sono giunti nell'abitazione di Giarre non hanno trovato l'aggressore che, sfogata la sua dose di collera quotidiana, era uscito lasciando a casa il figlio e la moglie. La donna 45enne presentava ecchimosi e tumefazioni in varie parti del corpo, sul pavimento c'erano frammenti di vetro mentre il ragazzino visibilmente scosso cercava di nascondersi. La vittima ha raccontato ai militari che già a maggio 2019 aveva denunciato il marito per maltrattamenti. L'uomo rintracciato poco distante ancora ubriaco è stato arrestato.

 

Nessun commento:

Posta un commento

Fiammetta La Guidara, morta la giornalista del Motomondiale: «Complicazioni in gravidanza»

  È morta  Fiammetta La Guidara , volto noto del  giornalismo sportivo.  La  professionista del Motomondiale  si è spenta a  Varese  all'...