sabato 13 marzo 2021

Bimba di 3 anni uccisa dalla madre e dal compagno: «Le hanno perforato cuore e polmoni con un ago per un rito satanico»


 


Una bambina è morta a causa due grossi aghi conficcati nel cuore e nei polmoni. 



La piccola Maia Vallejos è stata uccisa a soli 3 anni da una brutta infezione contratta a causa di due aghi che le sono stati infilati nel cuore e nei polmoni presumibilmente dalla mamma e dal suo compagno durante un rituale satanico.



La coppia è stata arrestata con l'accusa di omicidio. La bambina è stata trasportata in ospedale dopo essersi sentita male a casa sua, alla periferia del villaggio di Quitilipi, nel nord-est dell'Argentina. Le sue condizioni sono subito sembrate gravi, così poco dopo è morta a causa di un arresto cardiaco. L'autopsia ha mostrato però che la causa del malore era dovuta a un'infezione e sono stati trovati dei fori causati probabilmente da alcuni aghi, uno al cuore e uno sul polmone.




 

Il primo ago che le toccava il cuore misurava oltre 10 centimetri ed è normalmente usato per cucire palloni da calcio, mentre il secondo, quello che ha causato con molta probabilità l'infezione, era nel polmone. Immediatamente sono scattate le indagini che hanno portato la polizia a pensare a un rito satanico. La mamma di 20 anni e il compagno di 19 sono stati fermati e arrestati. La donna, che ha dichiarato di essere incinta, ha chiesto di poter scontare la pena a casa dopo essere stata picchiata in carcere. 

Nessun commento:

Posta un commento

Michela Coppa è in dolce attesa: mamma a fine estate

  Si allarga la schiera delle vip in dolce attesa! Michela Coppa ha annunciato sui social di essere incinta: da due settimane è entrata nel ...