martedì 16 marzo 2021

Bimbo di 4 anni viene dimesso con una grave infezione in corso e muore poche ore dopo a casa


 


Un bimbo di 4 anni è morto a casa di una brutta setticemia dopo essere stato dimesso dall'ospedale. 



Sheldon Farnell, 4 anni, è stato rimandato a casa dal Sunderland Royal Hospital prima che i medici potessero vedere l'esito delle sue analisi. Il bambino aveva contratto una brutta sepsi ma i medici lo hanno mandato a casa nonostante le gravi condizioni. Sheldon, poco prima di andarsene, ha pregato la mamma di non lasciarlo morire. Il bambino è morto al Sunderland Royal Hospital il 26 novembre del 2018, tre giorni dopo essere stato ricoverato per la prima volta senza sentirsi bene, secondo quanto riferito la stampa locale. La mamma, Farnell, Katrina, ha ammesso di avere come unico grande rimpianto quello di essersi fidata dei medici, perché non avrebbe mai dovuto lasciare che dimettessero il figlio dato il suo stato di malessere.



 

Il bambino era andato in ospedale con chiari segni di infezione, confermati dalle analisi. Le sue condizioni erano leggermente migliorate così i dottori hanno sospettato che il risultato positivo fosse dovuto a un contaminante, per questo è stato mandato a casa prima del risultato dei test più specifici che hanno poi dimostrato una brutta sepsi da streptococco di gruppo A.



 

I medici hanno provato a chiamare la famiglia ma non hanno avuto risposta, le condizioni del piccolo di sono continuate ad aggravare fino a quando per lui non c'è stato nulla da fare. Il medico che ha curato il bambino ha spiegato di averlo prima voluto trattenere, ma poi, credendo che la situazione era rientrata lo ha dimesso. Secondo quanto riportato dalla stampa locale il suo più grande rammarico è quello di aver sottovalutato la situazione. Ora sul caso è stata aperta un'inchiesta. 

Nessun commento:

Posta un commento

Michela Coppa è in dolce attesa: mamma a fine estate

  Si allarga la schiera delle vip in dolce attesa! Michela Coppa ha annunciato sui social di essere incinta: da due settimane è entrata nel ...