mercoledì 24 marzo 2021

Stupra e uccide il figlio di 2 anni della compagna, il nonno aveva denunciato gli abusi ma nessuno aveva agito


 


Abusa sessualmente del figlio della compagna e lo picchia a morte. 



Ariel Farias, 28 anni avrebbe torturato e ucciso il piccolo Thiago, di appena due anni, figlio della sua compagna Pamela Palacios, 27 anni. Il piccolo è stato portato in condizioni disperate all'ospedale e Sanguinetti de Pilar della città di Cordoba in Argentina dagli stessi genitori ma è morto poco dopo.


Secondo quanto riporta il Sun, dopo l'autopsia, i medici hanno scoperto che il piccolo aveva subito terribili abusi: il suo corpo era pieno di lividi, c'erano segni di violenza sessuale e di ustioni dovute a cicche di sigaretta spente sopra di lui. La causa della morte è stata una brutta emorragia interna, allo stomaco, dovuta con molta probabilità a un forte colpo subito.



 

Per ora è stato arrestato solo il patrigno del bambino, mentre la madre, comunque sospettata di essere al corrente delle violenze subite dal piccolo, per ora è ancora a piede libero. Qualche mese fa il nonno di Thiago aveva denunciato alla polizia i genitori, dicendo che il nipote era vittima di violenze, ma nessuno avrebbe fatto nulla. 

Nessun commento:

Posta un commento

Ferrara, bimbo morto in casa: madre ferita con polsi tagliati. La donna: "L'ho ucciso"

  Un  bimbo di un anno  è stato trovato morto a  Ferrara , nella camera da letto di casa, dai carabinieri del nucleo radiomobile intervenuti...