martedì 13 luglio 2021

Bimba di 10 mesi muore in ospedale dopo giorni di agonia perché mancano le medicine


 


Una bambina di 10 mesi è morta dopo 3 giorni di agonia per mancanza di farmaci. 



Juri Sayyed, era ricoverata in un ospedale alla periferia sud-est di Beirut, in Libano. La piccola aveva una febbre molto alta ma per 3 giorni i medici non le hanno dato nemmeno un anti-piretico a causa della scarsezza di medicine nel paese dovuta alla crisi economica. 



La bambina sarebbe morta per insufficienza respiratoria e arresto cardiaco, secondo le fonti ufficiali, ma la famiglia ha scelto di sporgere denuncia e andare a fondo nella vicenda. L'ospedale di Mazboud ha negato qualsiasi responsabilità nell'accaduto, in una nota ha affermato di aver somministrato alla piccola cure mediche adeguate alla sua patologia, comprese le medicine necessarie, ma quando è stata preparata per il trasferimento in un'altra stuttura il suo cuore si sarebbe fermato. I medici hanno detto che era stata portata via senza consultazione medica, ma la famiglia sostiene che la scelta era dettata dal fatto che non le veniva data alcuna terapia.

 



Il Libano sta lottando contro la mancanza di acqua ed elettricità dopo che le due principali centrali sono state fermate per mancanza di carburante, facendo precipitare il Paese in un black-out quasi totale. La forte crisi economica si ripercuote anche sugli ospedali e nelle farmacie spesso a corto di medicine e dispositivi salva vita. 

Nessun commento:

Posta un commento

Il marito si suicida dopo aver saputo che il bambino che aspettavano è una femmina: 23enne muore di crepacuore

   Il  marito si uccide  dopo che lei  partorisce una figlia femmin a e  muore di crepacuore .