martedì 27 luglio 2021

Mamma crede che il figlio abbia la varicella, invece ha una malattia rara che causa escrescenze su tutto il corpo


 


Avere la varicella può essere davvero fastidioso e si può avere anche la febbre. Pizzica, prude e può anche spaventare. Ma fortunatamente è innocua per la maggior parte delle persone esposte al virus.


È per questo che Steph Webster non era particolarmente preoccupata quando suo figlio Oscar ha iniziato ad avere dei puntini rossi sul corpo.

Ma dopo una visita dal medico in cui il bambino ha ricevuto una diagnosi diversa, è rimasta scioccata.


Oscar aveva dei puntini rossi sul corpo già dalla nascita. Ma era qualcosa a cui i suoi genitori non avevano dato molto peso.

Quando invece è arrivato ad avere circa 10 mesi, i puntini hanno iniziato a diffondersi sempre di più sul corpo e anche sul viso, ha scritto il Daily Mail.






Inizialmente i genitori credevano che il bambino avesse uno sfogo cutaneo o la varicella.


“All’inizio non abbiamo capito che non andava bene. Ma poi lo ha visto un’ostetrica e ha capito che poteva essere un problema. Da allora le macchie sono peggiorate sempre di più,” ha detto Stephanie al Daily Mail. Erano entrambi molto preoccupati e volevano scoprire cosa fosse a causare quelle macchie rosse. Alla fine, i dottori hanno dato loro un messaggio da incubo.


Al bambino hanno diagnosticato l’istiocitosi a cellule di Langerhans, una malattia simile al cancro che attacca le cellule del sistema immunitario.


La malattia può cominciare come una semplice ulcera della pelle, o nel frattempo attaccare gli organi. Ogni anno, circa 1 bambino su 100.000 soffre di istiocitosi a cellule di Langerhans (LCH). La malattia sembra essere più comune della leucemia acuta e può cominciare come una semplice ferita della pelle.


Nonostante Oscar sia stato curato con medicinali citotossici e steroidi, ha ancora le macchie rosse.


Solitamente la malattia può non essere curata e molti bambini che ne soffrono hanno una ricaduta o un lento deterioramento del cervello, ha scritto Childhood Cancer Foundation. Ma non è stata solo la diagnosi in sé ad essere difficile per la famiglia. Purtroppo il suo aspetto fa sì che le persone guardino Oscar in modo strano. Alcuni hanno paura di toccarlo perché pensano che abbia qualche brutta infezione.



“Le persone mi chiedono sempre se abbia il vaiolo e spesso lo fissano o lo indicano quando siamo fuori. Non vogliono avvicinarsi a lui,” ha detto la mamma Stephanie.


Ma i genitori cercano di non pensare a ciò che dice la gente.


“A volte mi fa arrabbiare, ma se ci si lascia abbattere da qualsiasi cosa, allora non si uscirebbe mai di casa. Perciò stiamo facendo le cose bene,” ha detto Stephanie.



Ma quando lo sfogo ha iniziato a diventare sempre più presente e più rosso, il papà Daniel e la mamma Stephanie hanno portato il loro piccolo in ospedale. Ora la famiglia vuole far conoscere agli altri la malattia insolita e dimostrare che il bambino non è pericoloso né disgustoso. E nonostante le persone che fissano e fanno domande sulla malattia di Oscar, a lui non interessa il suo aspetto. È un bambino di 4 anni come tutti gli altri.


“Finché è felice e in salute, a noi non interessa quale sia il suo aspetto esteriore,” ha detto Stephanie.

Nessun commento:

Posta un commento

Quando inizia la produzione di colostro durante la gravidanza?

Se anche voi avete avuto un bambino in passato, saprete benissimo   cosa sia il colostro . Se invece vi trovate a far fronte alla vostra pri...