sabato 17 luglio 2021

Mamma finge di avere un cancro terminale e raccoglie 10mila euro di donazioni per andare a Disneyland


 


Una mamma 32enne ha fatto credere alla sua famiglia di essere malata di cancro per raccogliere 10.000 sterline e trascorrere una spensierata giornata nel parco giochi di Disneyland. Stephanie Hunter, di Freemantle Avenue (Regno unito), è ormai conosciuta come “la bugiarda”. È quanto si legge su Hull live: un piano diabolico studiato ad hoc per fare un viaggio in pieno comfort.

 



 

Dai polmoni fino al cervello, il cancro dichiarato dalla donna le avrebbe lasciato soltanto 18 mesi di vita. E per rendere ancora più credibile la malattia si è persino rasata i capelli. 





 

Il marito e i figli, ingannati, hanno anche cominciato a organizzare il suo funerale. Stessa cosa per i colleghi che, preoccupati, si sono radunati intorno a lei e l'hanno aiutata a raccogliere fondi per inviarla in un sontuoso "ultimo viaggio" a Disneyland Paris con la famiglia. I sostenitori hanno donato 10.446 di dollari così da far viaggiare Hunter in prima classe a Parigi e soggiornare in un hotel a cinque stelle con un pass per il ristorante.



 

 

L'inganno di Hunter ha avuto inizio quando ha detto ai capi di una società di televendite che era malta e aveva bisogno di un intervento chirurgico ai polmoni, per poi di seguito accentuare il tutto con «un trattamento che non ha funzionato» così da necessitare della chemioterapia. Aveva quindi richiesto una pausa dal lavoro per molti mesi.





 

Le sue menzogne, però, sono state scoperte quando i servizi sociali sono stati contattati dai figli allarmati dalla notizia. Alla fine, Hunter ha ammesso la verità quando i tentativi di ottenere una conferma medica delle sue condizioni sono falliti e la sua paga per malattia è stata interrotta. Ma di fronte alla sua ammissione non c’è stato sconto di pena.





 

Si legge che la donna sia apparsa in lacrime e disperata di fronte alla condannata in carcere di 15 mesi, dopo aver ammesso la frode.

«A causa delle bugie di sua moglie – ha dichiarato il procuratore al marito della donna - prova grande vergogna e imbarazzo. Ora è indebitato. La sua vita familiare è andata in frantumi a causa delle bugie della sua ex moglie».

Il giudice John Thackray QC ha criticato la mamma dei tre figli per le sue bugie, definendole «veramente spregevoli», poichè aveva «in effetti manipolato» la gentilezza dei sostenitori che si erano precipitati ad aiutarla.

Nessun commento:

Posta un commento

Muoiono dopo aver ingerito dei frutti velenosi in giardino: il dramma di due fratellini

  Volevano solo mangiare delle mele, ma non si sono accorti che in realtà erano dei frutti velenosi.