lunedì 9 agosto 2021

Fratellini di 5 e 7 anni trovati morti nel bagagliaio dell'auto della zia durante un controllo: «Mi prendevo cura di loro»


 


Fermata dalla polizia scoprono che ha due bambini morti nel portabagagli. 



Nicole Johnson, 33 anni di Baltimora, nel Maryland, Stati Uniti, è stata arrestata dopo che gli agenti hanno trovato nel bagagliaio i suoi nipotini di 5 e 7 anni. Il maschietto e la femminuccia sono stati scoperti quasi per caso dopo che la donna è stata fermata a un posto di blocco perchè andava a una velocità troppo elevata. 



Quando i poliziotti si sono avvicinati alla macchina hanno sentito un odore molto forte, per questo hanno deciso di fare controlli più approfonditi scoprendo i cadaveri dei bambini. Gli agenti hanno dovuto insistere così alla fine la zia ha aperto il bagagliaio, ha sollevato una coperta e ha mostrato il motivo di quell'odore pungente. Le analisi hanno confermato che si trattava di Joshlyn Johnson, 7 anni, e Larry O'Neal, di 5, nipoti della donna. 



La 33enne ha spiegato che si stava prendendo cura dei piccoli da oltre un anno perché la loro mamma non sarebbe stata in grado di farlo. Secondo le analisi i bambini erano morti da molto tempo, pare che la più grande potesse essere deceduta proprio da un anno. La zia ha spiegato che la bimba sarebbe morta dopo aver battuto la testa, così la 33enne ha deciso di metterla nel bagagliaio, il nipote più piccolo sarebbe morto circa due mesi fa, ma non sono ancora chiare le cause del decesso, come riporta anche la stampa locale. 



Sconvolta dall'accaduto la nonna dei bambini che ha affermato di aver allertato più volte i servizi sociali sulla condizione dei loro nipotini, spiegando che nessuna delle due figlie sarebbe stata in grado di provvedere ai bambini. 

Nessun commento:

Posta un commento

Quando inizia la produzione di colostro durante la gravidanza?

Se anche voi avete avuto un bambino in passato, saprete benissimo   cosa sia il colostro . Se invece vi trovate a far fronte alla vostra pri...