martedì 21 dicembre 2021

Smartphone in carica: morto fulminato da una scossa elettrica a 14 anni


 


Un fulmine ha colpito il suolo proprio mentre inseriva il caricabatterie al cellulare. 



Potrebbe essere questo il motivo della scossa elettrica che ha fulminato e ucciso sul colpo un adolescente in Brasile ad Alexania, alla periferia del Distretto Federale. Il ragazzo di 14 anni Max Willyan dos Reis Gomes viveva in una fattoria a circa 5 km dalla città ed è morto dopo aver ricevuto una scossa elettrica mentre stava mettendo in carica lo smartphone in una presa domestica.



La vittima è stata trovata esanime dai familiari a pochi metri dalla presa e sarebbe morta sul colpo, secondo il commissario di polizia, Sergio Henrique. L'adolescente avrebbe ricevuto una violenta scarica subito dopo aver collegato il telefono alla presa, con l'aiuto di un estensore elettrico, nel momento in cui un fulmine ha colpito la regione. Per gli inquirenti sentiti dal portale di notizie Uol, l'evento atmosferico potrebbe essere collegato all'incidente, ma per avere la certezza si dovrà attendere l'esito di una perizia, è stato precisato.

Nessun commento:

Posta un commento

Morto Carlo Alberto Conte, il ragazzo di 12 anni colpito da un infarto mentre correva: era la sua prima gara

  E' deceduto Carlo Alberto Conte​, il ragazzo di 12 anni, atleta della Fiamme Oro Padova, colpito domenica scorsa da un infarto durante...