giovedì 3 giugno 2021

Mamma spara al figlio di 5 anni, mentre cerca di colpire un cane sciolto nella via


 


Un cucciolo di boxer è uscito da una casa correndo in strada ed una donna ha estratto una pistola cercando di colpirlo. Ma un proiettile ha raggiunto il figlio di 5 anni.



Una madre è accusata di aver sparato accidentalmente al figlio di 5 anni mentre cercava di sparare ad un cane. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di sabato all’altezza del 700 di Dunham road, nella città texana di Houston, come rilevato dal locale distretto di polizia. Secondo quanto raccontato dai vicini Angelia Mia Vargas, 24 anni, in seguito accusata di condotta mortale con arma da fuoco, si trovava con il figlio ed un altro membro della famiglia in bicicletta per strada, quando un cane è scappato dalla sua abitazione. Quel cane, che si chiama Bruno, è un cucciolo di boxer di 6 mesi: il proprietario non ha voluto rilasciare interviste davanti alle telecamere ma ha comunque ricostruito la vicenda parlando con l’emittente Abc13. “Sono uscito di casa perchè Bruno abbaiava, pensavo che stesse arrivando mio fratello. Così ho socchiuso la porta ma il cane è uscito di corsa”.




Dell’episodio è presente anche un video filmato dalla telecamera posta sulla porta di ingresso dell’abitazione e nel quale si vede Bruno correre con il proprietario che lo segue immediatamente e dirgli di tornare in casa. Il cane si aggira per la strada antistante e pochi secondi dopo risuonano diversi spari, seguiti da urla prolungate da parte dei genitori del bambino. Il figlio di Vargas, 5 anni, è stato portato d’urgenza in ospedale con ferite non mortali, ha affermato la polizia. Il bimbo è stato raggiunto all’addome da uno dei tre proiettili che la madre avrebbe esploso da una pistola di piccolo calibro, secondo J.Hasley, detective della Divisione Grandi Assalti e Violenze Familiari dell’HPD.



“Avrebbe potuto gestire la situazione diversamente. Lei era lì, il marito pure e c’ero anche io. Non sarebbe successo niente di male”, ha spiegato il proprietario di Bruno il quale ha aggiunto di essersi sentito male per il fatto che il bimbo sia stato colpito e di avere incubi ricorrenti da quel giorno. “Stavo dormendo e ho fatto un sogno nel quale sentivo il bambino piangere, mi sono svegliato di soprassalto”. Nel filmato si vede peraltro che gli spari sono partiti solo pochi secondi dopo che il cane era uscito di casa, segnale del fatto che la donna non ha cercato altre soluzioni per evitare il contatto con l’animale, agendo immediatamente con l’arma da fuoco. Bruno è stato sfiorato ad una zampa ma sta bene: il proprietario ha ricevuto una citazione per un reato di classe C, per via del cane sciolto in strada.

Nessun commento:

Posta un commento

Ancona, bimbo di 5 anni si sporge dal balcone per salutare la mamma e precipitata dal primo piano

  Un bimbo dell'età di 5 anni è caduto dal balcone dell'abitazione di famiglia al primo piano di un palazzo in via Sorrento a Marzoc...