giovedì 15 ottobre 2020

Partorisce non sapendo di essere incinta dopo aver corso per 7 chilometri




Una donna britannica che non sapeva di essere incinta ha partorito nell'appartamento del suo fidanzato a Amsterdam, nei Paesi Bassi, dopo aver fatto una corsa di sette chilometri.

Charlotte Wheeler-Smith, 31 anni, tornando a casa dopo la seduta di allenamento con un insolito dolore addominale, è stata visitata da un medico, tuttavia lo specialista le ha assicurato che non era nulla di grave.

Solo un'ora dopo, però, e con sua grande sorpresa, le si sono rotte le acque e ha dato alla luce una bimba nell'appartamento del suo fidanzato, Dominic, prima che arrivasse l'ambulanza. Alla nascita, la piccola Evelyn Rose ha avuto dei problemi respiratori, ma Dominic è riuscito a stabilizzarla eseguendo una tecnica di rianimazione cardiopolmonare che ricordava di aver imparato alle elementari, ha raccontato la donna in un'intervista al programma Good Morning Britain.


La neonata è stata ricoverata in un'unità di terapia intensiva, dove ha trascorso tre giorni nel tentativo di ridurre al minimo gli effetti della mancanza di ossigeno. Sebbene il parto sia stato drammatico e pericoloso, la piccola ora sta bene e è fuori pericolo, ha affermato la dott.ssa Sophie Van der Schoor dell'ospedale OLVG, che ha anche preso parte all'intervista.


Wheeler-Smith ha detto che la sua famiglia e i suoi amici sono stati «molto sorpresi» per quello che è successo e le sono stati di grande supporto. Senza quel supporto e senza «il team medico eccezionale» di Amsterdam, «non saremmo qui oggi», ha concluso la neo mamma.

Nessun commento:

Posta un commento

Bimba morta soffocata a Palermo, il padre: "Il web era il suo mondo, mi fidavo di lei"

  Angelo Sicomero, il padre della piccola Antonella, morta soffocata a 10 anni a Palermo, crede che il web sia stato l'ispiratore dell’o...