sabato 9 gennaio 2021

Verissimo, Manila Nazzaro: «All'inizio non accettavo la perdita del mio bambino, lo sentivo dentro. Adesso c'è la paura di riprovarci»


 


Manila Nazzaro racconta il dolore per la perdita del suo bambino a Verissimo da Silvia Toffanin con l'intento di condividere l'esperienza con tutte le donne che ci sono passate. 


«Desideravamo tanto questo bambino. Ho sempre detto che avrei sognato di diventare mamma a 40 anni, perché avrei goduto della maternità in maniera differente. Purtroppo poi è successo che il 17 novembre sono andata a fare un controllo e il cuoricino non batteva».


L'ex Miss Italia e il suo compagno hanno avuto reazioni differenti: «Lorenzo ha subito capito che non c'era più nulla da fare. All'inizio io non volevo accettare questa cosa, io l'ho sentito ancora dentro. È un dolore talmente profondo, anche silenzioso perché ti viene detto 'tanto non lo sapeva nessuno'. Il giorno del raschiamento è stato anche uno dei momenti più tremendi. Io non ero arrabbiata, cmq resto estremamente positiva. Adesso c'è la paura di riprovarci».



Francesca Barra, che ha vissuto questo dramma, è stata tra le prime persone a saperlo e le ha inviato un messaggio in televisione nella speranza di raccontare le storie di tutte le coppie che hanno perso un bambino. «Noi lo viviamo come una sorta di fallimento, imperfezione. La vita e il dolore sono uguali per tutti. Una gioia condivisa è una gioia raddoppiata, un dolore condiviso è un dolore dimezzato», ha aggiunto Nazzaro che ha voluto lanciare un'appello alle ragazze: «Può succedere, ma bisogna circondarsi dell'affetto delle persone che ci vogliono bene. Non siamo sole».

Nessun commento:

Posta un commento

Mamma di quattro figli stroncata a trent'anni da un aneurisma, donati gli organi

  A soli trent'anni è stata stroncata da un aneurisma cerebrale. Una tragedia che ha spezzato la vita di una giovane mamma di quattro ba...