martedì 2 marzo 2021

Bambina di 9 anni gira un video su TikTok in cui dice di aver paura di morire, poche ore dopo viene uccisa dal vicino





Gira un video in cui dice di avere paura di morire su TikTok e poco dopo viene uccisa



Una bambina di 9 anni è stata ammazzata dal suo vicino di casa che, ubriaco, l'ha aggredita nel suo appartamento approfittando dell'assenza temporanea dei suoi genitori. L'uomo ha iniziato a bussare con insistenza al loro appartamento, mentre la mama e il papà della bambina erano ancora in casa e ovviamente non hanno aperto. La piccola, di Čita, una città della Russia, ha girato un video su TikTok in cui diceva di avere paura: «Sta succedendo qualcosa di brutto», spiega la bambina nel video pubblicato prima della sua uccisione, «Non so cosa fare, ora sfonderà la porta. Sono molto spaventata, il mio cuore sta battendo molto forte». 

 



Quando ha smesso di bussare il padre è uscito per comprare del materiale per proseguire i lavori di ristrutturazione in corso. Proprio i lavori avrebbero causato l'ira del vicino che si sarebbe lamentato dei rumori. Anche la mamma era uscita per delle commissioni. Quando la piccola ha sentito il campanello ha aperto credendo che fosse proprio la madre, ma in realtà era l'uomo che ha ucciso a colpi di arma da fuoco la bambina sotto gli occhi delle sorelle di 4 e 14 anni.



 

Il padre ha trovato la bambina in una pozza di sangue, ma ancora viva. «Papà, sto morendo», ha detto la bimba poco prima di morire. Il vicino era rimasto sulle scale e all'arrivo della polizia ha spiegato che la sua intenzione non era di uccidere nessuno ma voleva solo spaventare i vicini.

Nessun commento:

Posta un commento

Ferrara, bimbo morto in casa: madre ferita con polsi tagliati. La donna: "L'ho ucciso"

  Un  bimbo di un anno  è stato trovato morto a  Ferrara , nella camera da letto di casa, dai carabinieri del nucleo radiomobile intervenuti...