sabato 20 marzo 2021

Pavia, ragazzina di 14 anni aggredisce la madre a coltellate: donna grave all'ospedale


 


Ha colpito la madre al collo con un grosso coltello da cucina e poi è fuggita di casa. È accaduto oggi in un comune della provincia di Pavia




La ragazzina, poco più che 14enne, è stata rintracciata più tardi dai carabinieri che l'hanno accompagnata al carcere minorile Beccaria di Milano: per lei è scattato lo stato di fermo con l'accusa di tentato omicidio aggravato. La donna, soccorsa dai familiari e dai vicini di casa, è stata trasportata all'ospedale di Lodi per essere sottoposta ad un delicato intervento chirurgico.

 



Secondo la ricostruzione effettuata dagli investigatori, la giovane oggi ha agito mentre il convivente della mamma stava riposando e dopo avere rinchiuso in una stanza le due sorelle minori. Quando è stata ritrovata dai carabinieri, la ragazzina era in un forte stato di agitazione. La madre non sarebbe in pericolo di vita.




I carabinieri hanno arrestato a Miradolo Terme, in provincia di Pavia, una minorenne con l'accusa di tentato omicidio aggravato. La ragazza nel pomeriggio ha colpito alla gola la madre con un grosso coltello da cucina e subito dopo è fuggita. I militari hanno trovato la giovane mentre vagava per le vie del paese, in stato di agitazione, e l'hanno accompagnata in caserma.




 

La ragazza ha aspettato che il convivente della madre riposasse, ha chiuso a chiave le due sorelle minori in una stanza dell'appartamento e poi l'ha aggredita. La donna, soccorsa dai familiari e dai vicini di casa, è stata trasportata all'ospedale di Lodi ed è stata sottoposta a un intervento chirurgico. Il pm della Procura minorile di Milano, ha disposto il fermo della ragazza per il reato di tentato omicidio aggravato.

Nessun commento:

Posta un commento

Il marito si suicida dopo aver saputo che il bambino che aspettavano è una femmina: 23enne muore di crepacuore

   Il  marito si uccide  dopo che lei  partorisce una figlia femmin a e  muore di crepacuore .