giovedì 9 settembre 2021

Salva un bambino con un massaggio cardiaco. Annarita, caporale maggiore dell'Esercito, è l'eroe di Ruvo di Puglia: «Ti siamo immensamente grati» I POST


 


Racconti dal Sud. Arriva da Ruvo di Puglia (BA) la storia del salvataggio di un bambino da parte del Caporal Maggiore Annarita Garofalo. 




La mattina del 6 settembre in corso Carafa, vicino la farmacia D’Aprile, il militare ha notato un uomo con un bambino in braccio che chiedeva disperatamente aiuto. Il piccolo, di circa 16 mesi, era privo di sensi, ma il battito del cuore era ancora attivo. Come riporta RuvoLive.it, Annarita ha praticato per due volte la manovra salvavita e il bambino ha ripreso coscienza. Dopo aver allertato i soccorsi, in accordo con la famiglia, il piccolo è stato portato all’Ospedale di Corato, il più vicino, dove ha ripreso del tutto conoscenza: ora è fuori pericolo.



«Ci tenevo davvero a incontrarti e a ringraziarti di persona a nome di tutti i Ruvesi, Caporal Maggiore Annarita (come mi hai permesso di chiamarti)» ha scritto su Facebook il primo cittadino di Ruvo, Pasquale Chieco.



«Per praticare un massaggio cardiaco a una creatura di soli sedici mesi messa tra le tue braccia per strada, all’improvviso, da due genitori disperati ci vogliono presenza di spirito, competenza e sangue freddo. Il tuo comportamento è un'ulteriore prova della preparazione e dello spirito di servizio delle nostre forze armate, il tuo modo di agire testimonia altruismo e grande coraggio. La vita è un bene inestimabile - conclude -. Siamo tutti vicini ai genitori di quel piccolino e tutti ti siamo immensamente grati».



Elogio e stima anche da parte dell'Esercito italiano che, sulla pagina Facebook ufficiale, ha dedicato un post ad Annarita: «Il Caporal Maggiore Capo ha salvato la vita a un bimbo di poco più di un anno, colto da un malore e privo di sensi. Grazie Annarita. Noi siamo l’#EsercitodegliItaliani, da sempre #alserviziodelPaese».

Nessun commento:

Posta un commento

Quando inizia la produzione di colostro durante la gravidanza?

Se anche voi avete avuto un bambino in passato, saprete benissimo   cosa sia il colostro . Se invece vi trovate a far fronte alla vostra pri...