giovedì 21 ottobre 2021

Licenziata dopo la gravidanza ottiene maxi risarcimento: “Per lo stress ho smesso di produrre latte per mio figlio”


 


Una neomamma licenziata dopo aver dato alla luce il primo figlio ha citato in giudizio l’azienda e il giudice le ha dato ragione.



Una mamma ha ricevuto 40mila sterline di danni dopo che un tribunale ha stabilito che è stata trattata ingiustamente dal suo datore di lavoro che l’ha licenziata mentre era in congedo di maternità. Secondo quanto riportato dal Mirror , Anastassia ha perso il suo lavoro d’ufficio poche settimane dopo il parto, rendendola incapace di nutrire il suo bambino. Le è stato comunicato dal datore di lavoro di recarsi al centro per l’impiego dopo che l’azienda, con sede nel Kent, Regno Unito, l’ha lasciata a casa senza preavviso. Ma la signora Rodin non si è lasciata abbattere da questo e ha sottoposto il suo caso ad un tribunale del lavoro nel 2017, dopo il suo licenziamento. Il tribunale ha appreso che lo stress per la perdita del lavoro ha fatto si che la donna non producesse più il latte per nutrire la figlia piccola, portando ad un ulteriore disagio per la neomamma.



All’udienza è stato detto che la donna lavorava come formatore per 25mila sterline l’anno in un’azienda che forniva servizi di risorse umane a diverse catene di bar e ristoranti. Ha iniziato il congedo di maternità nel giugno 2017 e le è stato detto che avrebbe ricevuto solo due mesi di indennità di maternità e che per le risorse future sarebbe dovuta andare in un centro per l’impiego, di fatto licenziandola senza preavviso a settembre. Nel frattempo l’azienda è stata rilevata da una nuova società che le ha offerto di lavorare per loro dopo il congedo di maternità: ma così facendo Rodin avrebbe perso la sua indennità di maternità e i suoi benefici per questo e per il fatto che non si fidava più della compagnia ha rifiutato l’offerta.


Ha iniziato anche a soffrire di depressione. Di conseguenza entrambe le aziende sono state citate in giudizio per licenziamento illegittimo e discriminazione per gravidanza e maternità. Di recente è arrivata la decisione dei giudizi, un risarcimento di 41.191 sterline dei quali 12.500 per lesioni ai sentimenti e per le conseguenze sulla salute della donna. “Tutto questo ha avuto un impatto dannoso e negativo sulla sua salute e sul suo benessere e questo ha avuto un impatto negativo sulla sua capacità di nutrire suo figlio, causando ulteriore disagio”.

1 commento:

  1. L'infertilità è stata e continua ad essere un problema colossale che gli specialisti di tutto il mondo si preoccupano di risolvere. La ricerca continua sia nella direzione delle questioni cliniche - nuovi farmaci, nuovi regimi di trattamento per ridurre i rischi di complicazioni come l'iperstimolazione ovarica, sia nel campo dell'embriologia - nuovi mezzi e metodi di coltivazione degli embrioni, nuovi dispositivi e attrezzature.
    Lo scopo di questa ricerca è di aumentare l'efficacia del trattamento e la nascita di bambini sani. Dai un occhiata e molto interessante- Feskov

    RispondiElimina

Programmazione Disney Natale 2021

  Film Disney in tv a Natale 2021 Quali film Disney guardare in tv a Natale 2021? Non potrebbe essere un vero Natale senza il ritorno dei gr...