domenica 31 ottobre 2021

Trentadue anni, muore in ospedale dopo il parto: aperta un'inchiesta


 


La tragedia al Rizzoli di Ischia. Madre di un bambina che è in ottima salute, Sara Castigliola si è spenta dopo averla data alla luce, con un parto cesareo. Aperta anche un'inchiesta interna all'Asl.



Aveva 32 anni Sara Castigliola. Alla sua prima gravidanza, è morta dopo il parto di una bambina all'ospedale Rizzoli di Lacco Ameno a Ischia.



Impiegata in un hotel, sposata con un ragazzo di origini dominicane, ieri pomeriggio avrebbe dovuto vivere uno dei giorni più belli. È stata invece una tragedia. Arrivata in ospedale in buone condizioni, si è sentita male dopo l'intervento, il parto cesareo. Ha avuto un'emorragia inarrestabile che le è stata alla fine fatale.




Gli inquirenti hanno aperto due fascicoli sul caso. Uno con i carabinieri della stazione di Casamicciola che stanno coadiuvando il pm, un secondo interno all'Asl Napoli 2 Nord, che ha fatto sapere "effettuerà ogni approfondimento, attivando una specifica commissione che accerterà nel più breve tempo possibile quanto accaduto".



Enzo Ferrandino, sindaco di Ischia, ha espresso "lo scoramento per una vicenda che lascia un velo di tristezza diffusa". "In attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria, ha fatto benissimo l’Asl Napoli 2 Nord ad avviare una indagine interna per accertare le cause della morte. Davanti a una simile tragedia bisogna capire cosa sia successo e se ci siano delle responsabilità in modo rapido e chiaro", è stato il commento del consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Nessun commento:

Posta un commento

Oggi fare la mamma è molto più difficile. Ecco alcuni motivi

  Una volta fare la mamma non comportava grandi sacrifici. Era tutto più semplice – dicono le nonne – più naturale.