martedì 30 maggio 2023

Elisabetta Condò, la prof accoltellata a scuola ancora sotto choc: «Non me l'aspettavo». Il marito: quello studente si è rovinato la vita




Si chiama Elisabetta Condò la professoressa accoltellata nella scuola di Abbiategrasso. All'«Alessandrini» insegna italiano e storia, dopo anni in cui era stata docente alle medie.

Il marito, anche lui insegnante, racconta dall'ospedale di Legnano dove la donna è ricoverata, lo choc per quello che è successo. «Ha avuto solo la forza di dirmi: “È stato... Non me l’aspettavo”. E io non ho voluto chiederle molto altro. Non volevo tormentarla. Era troppo scossa», le parole di Giuseppe Di Staso, riportate dal Corriere. 


«Mia moglie non ha ancora la forza di parlare di quanto accaduto. È sotto anestesia. Ha subito un intervento al polso per la ricostruzione dei tendini. I medici mi hanno parlato di sei coltellate: alla clavicola, al polso, alla testa», dice ancora il marito di Elisabetta Condò. 

«È presto per pensarci — dice Di Staso — Ci sarà un periodo lungo di rieducazione, si parla di settembre. E sarà verosimilmente necessario un percorso di aiuto psicologico: sia per lei, sia per i nostri figli. Però una cosa è certa: questo lavoro mia moglie lo ama. È molto motivata ed esperta, e questo è il riscontro che abbiamo sempre avuto dai suoi alunni e dalle famiglie, ma anche dai dirigenti con cui ha lavorato. Mia moglie in zona è molto conosciuta e stimata. Per questo l’accaduto ha fatto ancora più scalpore».


Il vicepreside Davide Rondena ha raccontato che, all’inizio, la docente non si è resa conto di essere stata aggredita: «Pensava che le fosse caduto addosso qualcosa dal soffitto». «È vero», spiega il marito. «Poi si è voltata e ha visto il ragazzo col coltello». Quel ragazzo che per lui era uno sconosciuto. «Non me ne aveva mai parlato in particolare. È uno come tanti altri, con qualche difficoltà scolastica, ma niente lasciava presagire una cosa del genere. Poi, si può spendere un pensiero anche per questo studente. Si è rovinato la vita».


Ha 51 anni la professoressa accoltellata nella scuola di Abbiategrasso. Da due insegnava in quell'istituto. E lo faceva con passione, testimonia chi la conosce. «È una donna che ama il suo lavoro». È una moglie e una mamma, ama la montagna. Ha insegnato per tanti anni alla scuola media ed è stata sindacalista. Ha vissuto il precariato, poi ha avuto la cattedra in quella scuola che poteva diventare l'ultimo posto visto nella sua vita. «Elisabetta, che conosco da 25 anni - ha sottolineato la senatrice Licia Ronzulli -, ha verso questo lavoro un amore infinito, un impegno sociale da portare a termine e che va oltre il senso del dovere». Per cinque volte aveva messo una nota all'adolescente che l'ha accoltellata ferendola a un braccio.



Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...