venerdì 15 settembre 2023

Bambino morto a 18 mesi, il risultato dell'autopsia: «Un'auto gli ha schiacciato la testa». Smentiti i genitori


 


«Bilal Kurtesi è morto schiacciato da un'auto». 


L'autopsia ha svelato le cause del decesso del bambino di 18 mesi di Portogruaro (Venezia). L'esame sul corpicino del piccolo è stato eseguito giovedì mattina dal medico legale Antonello Cirnelli. Dunque, nessuna caduta, come sostenevano invece i genitori. Bilal è deceduto per schiacciamento della scatola cranica, verosimilmente provocato dallo pneumatico di un'auto. 


Le risultanze dell'esame hanno confutato completamente la ricostruzione dei famigliari, che ai carabinieri avevano parlato di una caduta accidentale del piccino mentre si trovava sul cofano dell'auto. All'autopsia hanno partecipato anche il legale dei genitori e un consulente, che sono stati indicati dalla coppia in quanto parte offesa. Nelle prossime ore la Procura di Pordenone deciderà come procedere nell'inchiesta e deciderà se iscrivere qualcuno nel registro degli indagati.



Le prime testimonianze dei familiari del piccolo, in comprensibile stato di shock, hanno dato un quadro non coerente con quello che si è aperto davanti agli investigatori: il bambino infatti, contrariamente all'ipotesi della 'caduta dall'alto' tratteggiata in un primo momento dai genitori, è rimasto ucciso in un 'incidente stradale' la cui natura è tutta da chiarire.

Secondo gli investigatori, la vera natura dell'incidente stradale va ricercata in ambito familiare. Un evento fortuito, non doloso, legato a una disgrazia.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...