venerdì 1 dicembre 2023

Giulia Cecchettin, i funerali a Padova: spunta la data scelta dalla famiglia. «Aspettiamo l'autopsia»


 


Salvo imprevisti durante l'autopsia, che si svolge oggi, venerdì 1 dicembre, la data fissata dalla famiglia per i funerali di Giulia Cecchettin non dovrebbe subire variazioni: l'ultimo saluto alla 22enne di Vigonovo uccisa dall'ex fidanzato Filippo Turetta si dovrebbe tenere alle 11 di martedì 5 dicembre nella basilica di Santa Giustina in Prato della Valle, a Padova. 



Cauto, riporta Il Gazzettino, il legale dei Cecchettin: «Dobbiamo attendere l’autopsia e il nullaosta della magistratura, non possiamo sbilanciarci». L'appuntamento sarà l'epilogo di una storia che ha commosso l'Italia e ha lasciato un vuoto profondo nella comunità di Saonara, dove la famiglia di Giulia ha trascorso gran parte della sua vita.



Il padre, Gino Cecchettin, ha affrontato il difficile compito di coordinare gli aspetti organizzativi con il sindaco di Saonara, Michela Lazzaro, e il parroco don Francesco Monetti. Il feretro di Giulia dovrebbe arrivare a Saonara intorno alle 14:30, seguito da trenta minuti di preghiera nella chiesa locale. Data la capienza limitata della parrocchia (200 persone), saranno installati due schermi giganti all'esterno per consentire a tutti di partecipare e seguire l'addio a Giulia.



Il comitato per l'ordine e la sicurezza, presieduto dal prefetto Francesco Messina, ha assicurato il massimo rispetto per la volontà della famiglia, sottolineando l'importanza di metterla al primo posto rispetto a qualsiasi difficoltà organizzativa. Il Vescovo di Padova, Monsignor Claudio Cipolla, celebrerà i funerali, mentre Questura e Comune si preparano ad affrontare l'evento come un grande evento pubblico, garantendo la sicurezza e il rispetto necessario.



A Saonara, le strade saranno temporaneamente chiuse per consentire il passaggio del corteo funebre. In particolare, via Roma e via Vittorio Emanuele verranno inibite al traffico, con deviazioni organizzate per agevolare il transito nella zona. La comunità scolastica subirà una piccola modifica nella routine, con l'anticipazione di un'ora dell'uscita degli studenti per evitare sovrapposizioni con l'arrivo del feretro. Il percorso di Giulia Cecchettin terminerà nel cimitero di Saonara, dove riposerà accanto alla madre scomparsa un anno fa. Sarà un addio commovente e significativo, un momento per la comunità di condividere il dolore e ricordare la giovane vita che è stata tragicamente interrotta.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...