mercoledì 12 agosto 2020

L’autista dell’autobus non pensa che sia strano dare la mano al bambino – ma la polizia non è d’accordo



Essere lontani dalla propria famiglia è sempre molto
difficile. Ma per i bambini, può significare grande tristezza e insicurezza essere lontani dai genitori durante il giorno.

Ed è stato così per Axel, un bambino che ha pianto andando a scuola per la prima volta. È salito sull’autobus e ha pianto, spaventato e triste.

Ma l’autista dell’autobus, Isabel Lane, si è accorta subito che Axel non stava bene e ha reagito dandogli la mano. Non ha pensato che fosse strano. La polizia locale però la pensava diversamente.

Come capita a molti bambini che stanno iniziando la scuola, Axel Johnson, del Wisconsin, USA, si è spaventato nel dover lasciare i suoi genitori per la prima volta. Il bambino di 4 anni stava per iniziare la scuola ed è salito sull’autobus.

Piangeva sullo scuolabus


Axel si è messo a piangere e si è seduto da solo.

Qualcuno però ha notato che qualcosa non andava. L’autista dell’autobus Isabel Lane ha agito subito.

“Quando ha visto l’autobus che girava l’angolo sorrideva. Poi ho iniziato a rallentare e la sua espressione è cambiata lentamente,” ha detto Isabel al Daily Mail.

Mentre si trovava sull’autobus per il primo giorno di scuola, Axel si è messo a piangere. Isabel aveva già trasportato tantissimi bambini diretti a scuola ed ha capito subito la sua situazione.

Il bel gesto di Isabel verso Axel


Isabel ha deciso di tendere la mano ad Axel che era seduto da solo nel sedile dietro il conducente.

Gli ho detto: “Piccolo, si sistemerà tutto. Ti divertirai tanto, vedrai.”


La mamma Amy voleva immortalare il primo giorno di scuola di suo figlio, ma lui si è seduto dietro Isabel e si è messo a piangere. Il momento in cui lei gli ha afferrato la mano per dargli conforto è stato immortalato.

Anche se non si trattava di un momento divertente, Amy era sicura che suo figlio avrebbe riguardato a quel momento con affetto, un giorno. Ha pensato che il gesto di Isabel fosse bellissimo, perciò ha deciso di condividere la foto su Facebook, in cui si è diffusa moltissimo.

Anche se non si trattava di un momento divertente, Amy era sicura che suo figlio avrebbe riguardato a quel momento con affetto, un giorno. Ha pensato che il gesto di Isabel fosse bellissimo, perciò ha deciso di condividere la foto su Facebook, in cui si è diffusa moltissimo.





 Il dipartimento di polizia di Augusta ha condiviso la foto sulla sua pagina Facebook e ha ringraziato Isabel per il suo bellissimo gesto nei confronti di Axel.


L’immagine è piaciuto molto anche al pubblico. E, il giorno dopo quando il bambino è tornato a scuola, era molto più felice.


Ama la scuola


Ha aspettato l’autobus alla fermata e ha accolto Isabel con un grande sorriso.

Il dipartimento di polizia di Augusta ha condiviso la foto sulla sua pagina Facebook e ha ringraziato Isabel per il suo bellissimo gesto nei confronti di Axel.

L’immagine è piaciuto molto anche al pubblico. E, il giorno dopo quando il bambino è tornato a scuola, era molto più felice.


Ama la scuola


Ha aspettato l’autobus alla fermata e ha accolto Isabel con un grande sorriso.


Man mano che passavano i giorni, Axel era sempre più felice. In effetti, non vedeva l’ora di andare a scuola e incontrare i suoi amici.

Il gesto di Isabel è stato piccolo, ma per Axel ha significato tutto.

Inoltre, l’autista ha dimostrato a tutti che anche un piccolo gesto per qualcuno può fare la differenza.


Non è sempre facile confortare un bambino. Soprattutto da parte di un estraneo quando non ci sono i genitori a sostenerlo. Ma ciò che ha fatto Isabel fa davvero pensare ad un futuro bellissimo.


Nessun commento:

Posta un commento

Bonus sociale, cos’è e a chi spetta: tutto ciò che c’è da sapere sullo sconto in bolletta

Il  bonus sociale  cambia dal primo gennaio 2021. Da che cos’è a chi ne ha diritto a come si ottiene: ecco tutto quello che c’è da sap...