giovedì 19 novembre 2020

Madre affetta da Covid si sveglia dal coma e scopre di avere dato alla luce due gemelli


 


La brutta esperienza con il covid di una madre si è risolta con lieto fine: al risveglio dal coma ha scoperto di aver partorito due gemelli.


A marzo, quando la pandemia di Coronavirus si è diffusa in Europa, Perpetual Uke, consulente in reumatologia, era incinta di poco più di sei mesi. Malauguratamente la donna ha contratto il virus e dopo una settimana è stato necessario ricoverarla al Queen’s Elizabeth Hospital di Birmingham. Le sue condizioni di salute sono peggiorare in maniera drammatica ed i medici hanno deciso di indurle il coma per evitare di causare complicazioni alla sua gravidanza.


Mentre la donna lottava con il virus con i polmoni a risposo, il personale medico ha indotto la gravidanza tramite un cesareo e messo i bambini, nati di sole 26 settimane, nel reparto di terapia intensiva neonatale. Quando, nei primi giorni di aprile, Perpetual si è risvegliata dal coma, ha notato che il suo pancione non c’era più ed ha subito temuto di aver perso i bambini.


Per fortuna i gemelli stavano benissimo ed oggi, a distanza di mesi, stanno ancora bene. Lo ha confidato la stessa donna in un’intervista concessa recentemente a Sky News. Raccontando i momenti immediatamente successivi al parto, ha detto: “Quando mi sono svegliata ero completamente disorientata. Ho pensato che la mia gravidanza fosse stata bruscamente interrotta perché non vedevo più il ventre gonfio. Ero molto preoccupata”.


I medici in un secondo momento le hanno spiegato che il parto era andato bene e che i suoi figli erano in perfetta salute. Ripensando ai quei terribili momenti in ospedale, Perpetual confessa: “Alle volte li guardo e scoppio in lacrime, non sapevo se ce l’avrebbero fatta. E’ davvero sensazionale ciò che la scienza medica può offrire al giorno d’oggi”.

Nessun commento:

Posta un commento

Uccide il figlio di un mese mentre gioca alla playstation, poi chiama la moglie e confessa

Uccide il figlio  di poco più di un  mese  mentre  gioca con la PlayStation.