lunedì 14 dicembre 2020

Bimba di 3 anni affetta da sonnambulismo muore assiderata: «È uscita di casa nel cuore della notte»


 


Bimba sonnambula esce di notte da casa ma muore assiderata. 


La piccola Angelina, 3 anni, soffriva di sonnambulismo e nel cuore della notte si è alzata dal letto ed è uscita dalla sua stanza. Le temperature però erano veramente molto rigide e la bimba è morta per il grande freddo. A trovarla senza vita è stata la mamma, la 23enne Svetlana Kuleshova. La donna si è svegliata e non ha trovato la bambina a letto, così ha iniziato a cercarla fino a trovarla a terra in uno dei corridoi della casa non riscaldati a Satka, cittadina situata nell'Oblast' di Čeljabinsk, nell'area dei Monti Urali. In quell'area la notte in questo periodo la temperatura scende a -15 e la piccola non è riuscita a sopravvivere al freddo.

 


Secondo quanto riporta il Daily Mail, la donna e il marito hanno detto di averla messa a letto e di aver poi visto la tv, La bambina soffriva di sonnambulismo ma ogni volta si sono accorti dei suoi movimenti e l'hanno riportata nella sua stanza, solo la notte della tragedia non si sono accorti di nulla. La mattina la mamma è andata a svegliarla e ha fatto la terribile scoperta. Sul caso la polizia ha avviato un'indagine con l'accusa di omicidio e negligenza nei confronti della madre che rischia fino a 2 anni di carcere. 

Nessun commento:

Posta un commento

Covid, la mamma è intubata: i medici fanno nascere il bimbo sano e salvo

  All'ospedale di Cona di Ferrara è nato un bimbo da una paziente  con Covid-19 di 35 anni intubata in terapia intensiva da circa un mese.