venerdì 25 dicembre 2020

Uccide i figli di 3 e 1 anno impiccandoli il giorno dopo la morte della moglie, poi tenta il suicidio


 


Il padre uccide i tre figli dopo che la moglie si era uccisa poche ore prima. Una vera tragedia familiare che si è consumata il giorno di Natale a Manila nelle Filippine dopo che Aiko Siancunco ha ucciso i suoi figli di 3 e 1 anno, impiccandoli, e poi ha provato a togliersi la vita.



La moglie si era tolta la vita il giorno della vigilia lasciando nella disperazione il marito. Il 29enne così ha deciso prima di ammazzare i suoi figli nella loro casa di Kamias Street, e poi ha provato a togliersi a sua volta la vita. Nel tentativo di impiccarsi però la corda si è spezzata e l'uomo, sopravvissuto, è stato arrestato. Il papà, secondo quanto riporta la stampa locale, soffriva di depressione a causa della perdita di lavoro. Dopo il licenziamento avrebbe avuto diversi conflitti con i fratelli, il padre e persino la moglie.




 

Quando la 23enne si è tolta a vita la sua condizione psicologica si sarebbe aggravata. Per ora l'uomo è accusato dell'omicidio dei figli ma si indaga anche sull'ipotesi di un coinvolgimento nel decesso della stessa moglie.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambina con incubi notturni e crisi respiratorie: era abusata. Arrestato il nonno

  U n uomo di 60 anni della provincia di Benevento è stato arrestato con l’accusa di aver abusato della nipotina di 14 anni. A mettere a seg...